Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Telelombardia - Mourinho e la Premier League

Telelombardia - Mourinho e la Premier LeagueTUTTO mercato WEB
© foto di Filippo Gabutti
mercoledì 18 novembre 2009, 07:502009
di Redazione TMW.
fonte TELELOMBARDIA - www.qsvs.it

Dice di avere l'Inter nel cuore, ma quel suo pallino per il calcio inglese e la voglia di riscattare le stagioni no sulla panchina del Chelsea aprono al possibile addio a fine stagione con l'Inter, incredibile ma vero, prematuro parlarne, ma conoscendo Josè Mourinho si possono ipotizzare nuovi scenari, non ha mai nascosto disamori nei confronti del calcio italiano, sempre in conflitto con i media di casa nostra, l'esasperato difensivismo espresso dalle squadre italiane, fattori importanti, a detta del tecnico portoghese, destinati a fargli prendere seriamente in esame la via del divorzio.


Ritorno in Premier League, smentito il giorno dopo le dichiarazioni pubblicate dal Times nel fin settimana, che non sono bastate a far tramontare le ipotesi di vedere Mourinho sulla panchina del Manchester United al posto di Alex Ferguson, Josè vuole reinterpretare e ritornare in quello stile di calcio tanto amato, Mourinho esteta del bel calcio, si sente cucito addosso l'English style, poi ha troppa voglia di dettar legge anche laddove ha fallito, anche i bookmakers lo vedono favorito per la corsa alla panchina dei Red Devils, una fuga dall'Italia smentita prontamente, ma di Mourinho e meglio non fidarsi troppo, questo Moratti lo sa bene e gia la scorsa estate ai tempi della grana contrattuale sul rinnovo si era industriato a cercar possibili sostituti, anche questa volta meglio guardarsi attorno per tempo, Mourinho qualche segnale l'ha gia mandato.