Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, così diventi antipatica

Inter, così diventi antipaticaTUTTO mercato WEB
sabato 12 dicembre 2009, 14:152009
di Andrea Lolli

E' una vicenda quasi surreale quella interista post Calciopoli. Con la retrocessione della Juventus e la penalizzazione del Milan, che di pari passo ha iniziato a riscontrare altri problemi, i nerazzurri sono diventati i padroni quasi incontrastati dell'Italia e, probabilmente, nel mondo dei tifosi avversari stanno ereditando l'antipatia che prima era rivolta verso la Juventus. Da parte loro, però, i milanesi non stanno facendo nulla per rendersi più 'simpatici' al prossimo.

Con l'avvento di José Mourinho polemiche e quant'altro non mancano mai, fino ad arrivare a ieri, quando è stata ufficializzata la notizia dell'annullamento della consueta conferenza stampa pre-partita. Non parlerà il tecnico portoghese, ma non parlerà nemmeno il suo vice, Beppe Baresi, per conservare probabilmente un ambiente sereno in vista di una gara che, se non affrontata nel migliore dei modi e vinta, potrebbe clamorosamente riaprire la corsa Scudetto. La sensazione dall'esterno è che non ci sia bisogno di tutte queste polemiche e questa tensione, specialmente in casa di una squadra che negli ultimi anni si è dimostrata padrona del campionato italiano nonostante le tante discussioni per le decisioni arbitrale, soprattutto nell'anno del testa a testa con la Roma.