Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Italia, Lippi vuole chiudere i conti a Dublino

Italia, Lippi vuole chiudere i conti a DublinoTUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
giovedì 1 ottobre 2009, 20:032009
di Raimondo De Magistris
fonte Adnkronos

"L'Irlanda? Trapattoni è stato molto bravo a fare crescere l'autostima e la convinzione di questo gruppo di calciatori". Così il ct dell'Italia Marcello Lippi ai microfoni di CNR media ha parlato dell'avversario che gli azzurri affronteranno a Dublino il prossimo il 10 ottobre per le qualificazioni ai Mondiali del 2010. "È una nazionale che sta facendo un girone di qualificazione molto buono - ha detto Lippi - è a 4 punti da noi e noi abbiamo la possibilità, facendo un risultato positivo, di qualificarci matematicamente. Se poi dovesse andare male abbiamo anche la partita con Cipro per rimediare. Giocare là di fronte a 70 mila spettatori non sarà semplice ma noi abbiamo questa grande opportunità e vogliamo assolutamente sfruttarla". "Se osservo Amauri? Io osservo tutti i giocatori del campionato...", ha detto ancora Lippi a CNR media. "Di Natale è un giocatore che sta nell'orbita della Nazionale, un grandissimo talento. Sono particolarmente contento per lui perché mi dispiacque moltissimo quando si fece male in Montenegro con la Nazionale.

Appena è stato bene, l'ho richiamato subito. Amauri ha fatto un inizio di stagione eccezionale, ha fatto tutto il precampionato, le partite importanti bene, è stato capocannoniere della squadra. Adesso sta lavorando molto per la squadra, anche se non ha fatto gol. Lui e Iaquinta sono in una buona condizione". Lippi ha poi ribadito che Totti non tornerà in Nazionale: "Ha già detto più di una volta quali sono le sue decisioni e vanno rispettate". Domenica ci saranno le convocazioni per il doppio appuntamento con Irlanda e Cipro, ma il c.t. italiano sui convocati non fa anticipazioni: "Possibili sorprese? Bisogna aspettare domenica".