Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juventus, Felipe Melo: "A Firenze troppi gialli, devo migliorare"

Juventus, Felipe Melo: "A Firenze troppi gialli, devo migliorare"TUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
mercoledì 22 luglio 2009, 18:142009
di Redazione TMW.
fonte di Rizzitano per nesti Channel - carlonesti.it

Ecco altre dichiarazioni rilasciate da Felipe Melo nel giorno della sua presentazione ufficiale:

Cosa incuriosisce in particolare Felipe Melo?
"Sono curioso di giocare con Sissoko, che ho affrontato in Spagna. E' un giocatore che mi ha davvero impressionato".

Si torna a parlare del senso di appartenenza ai colori indossati. Felipe Melo:
"Quando giocavo all'Almeria ero il funzionario della squadra. Ecco, ora vorrei fare il funzionario della Juventus. Devo lavorare, dare tutto, per puntare a stare più in alto possibile. Con la Juve e con la Nazionale".

Qualche retroscena del brasiliano:
"Ho parlato con Buffon, un portiere fantastico, alla Confederations Cup".
Ma è stato lui, allora, a riportare alla Juventus il desiderio di Felipe Melo di trasferirsi alla Juventus? "Abbiamo parlato di mercato, di cose dei calciatori...". Astuto il brasiliano, che lascia ai giornalisti i puntini di sospensione. Il primo dribbling in maglia bianconera.

Felipe Melo ha già sentito Ferrara?
"Sì, per telefono. Non vedo l'ora di parlargli a quatt'occhi".
Il centrocampista, davvero determinato, passa poi ad un mea culpa:
"In Spagna in 4 anni avevo preso un solo cartellino rosso. Alla Fiorentina tantissimi gialli e due espulsioni. Ho sbagliato, lo ammetto. Devo migliorare su questo aspetto e sono sicuro di non rifare più certi errori, anche perchè ora conosco meglio gli arbitri".

Ultime domande per Felipe Melo: baratterebbe il Mondiale con il Brasile per uno scudetto con la Juventus? Il centrocampista: "Lavorando si può vincere tutto". La domanda viene riproposta, ma Felipe Melo (con un altro bel dribbling di inizio stagione) alla fine non risponde.

Un aggettivo chiude la conferenza stampa di Felipe Melo: "Diego? Ci ho giocato contro tantissime volte in Brasile. E' un giocatore incredibile, da solo può decidere una partita. Direi che è un calciatore molto intelligente".