Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lazio, tensione tra Rocchi e Diakitè in allenamento

Lazio, tensione tra Rocchi e Diakitè in allenamentoTUTTO mercato WEB
© foto di Alessandro Pizzuti
venerdì 17 luglio 2009, 18:582009
di Riccardo Mancini
fonte lalaziosiamonoi.it

Dopo il carico atletico di questa mattina la truppa di Ballardini nel settimo pomeriggio di Auronzo di Cadore si è ritrovata sul rettangolo verde fra palloni e schemi per apprendere le indicazioni del nuovo mister. La lunga rosa biancoceleste si è schierata su tre campetti cinque contro cinque. Mezzora di calcio puro per scaldare i motori e trasformare agonismo e tattica in moduli. Tanto agonismo appunto e tanta carica emotiva all'interno del terreno di gioco. Tutto bene fin quando però va in scena un'animata zuffa verbale fra il capitano Tommaso Rocchi e il giovane Mobido Diakitè di fronte a circa 500 tifosi rimasti sbigottiti.

Il tutto nasce da due brutte entrate del difensore centrale biancoceleste prima sul connazionale Mourad Meghni, rimasto a terra per diverso tempo, e poi proprio sul capitano laziale, il quale non ha esitato a replicare alla scorrettezza del compagno più giovane. Tante urla e molta tensione: Rocchi tenuto fermo da alcuni compagni e Diakitè bloccato dagli altri. Quest'ultimo decide di rientrare anzitempo negli spogliatoi sotto lo sguardo incredulo di Ballardini. Una tensione imprevista, ma sicuramente figlia della voglia di affermarsi. Domani ore 18, infine, seconda amichevole del ritiro veneto contro l'Universitatea Craiova, squadra rumena, test molto più probante rispetto alla prima uscita stagionale contro i dilettanti dell'Auronzo.