Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Livorno, oggi primo test stagionale, Cellerino verso il Colo Colo

Livorno, oggi primo test stagionale, Cellerino verso il Colo Colo
domenica 19 luglio 2009, 10:522009
di Marco Ceccarini
fonte Lorenzo Corradi per Costa Ovest

Il nubifragio abbattutosi sul Nord Italia ha costretto il Livorno, ieri, a rimandare il primo test stagionale contro i dilettanti del Valdaora; la pioggia torrenziale ha allagato il campo, ragion per cui se ne parlerà oggi alle 17,30. Lavoro quasi esclusivamente in palestra, quest'oggi, in quella che è la quinta giornata di ritiro nella località trentina germanofona e che ha visto anche delle sorprese nelle presenze: oltre all'arrivo di Lucarelli, c'è stato nei giorni scorsi quello di Galante che ha risolto delle controversie sul contratto e quello di Paulinho che ha deciso di rifiutare l'Arezzo; Grandoni invece ha presentato un certificato medico di sette giorni, a dimostrazione che l'accordo col Parma è ad un passo. Ieri nel ritiro è stata affrontata da quello che per adesso è il trio delle meraviglie, ovvero Diamanti, Tavano e Lucarelli, la questione capitano. Sia la seconda punta che il fantasista avrebbero chiesto al centravanti di prendere la fascia; per adesso sarà Tavano a mantenere i gradi, ma più avanti si vedrà. Venendo al lato atletico, la preparazione fisica sembra procedere abbastanza bene, con Diamanti che appare ancora in trance agonistica. Già oggi avremo le prime parzialissime considerazioni anche sul piano tecnico-tattico e tanta curiosità nel vedere sia quei signori là davanti, sia il modulo che verrà adottato. Tra l'altro è stato stilato il programma delle amichevoli: il 22 ci sarà quella con la Cremonese, il 26 contro la rappresentativa di calciatori disoccupati della Bundesliga tedesca, il 29 c'è quella col Gallipoli. Il 9 agosto esordio allo stadio Picchi contro lo Standard Liegi, il 12 quella contro il Torino, ma visto che le due squadre dovrebbero incontrarsi il 15 per la Coppa Italia, si potrebbe decidere di mandarla a monte. Capitolo mercato, dove vi è da registrare l'interesse del Colo Colo per l'argentino Cellerino. Vicino sembra essere lo scambio di prestiti con diritto di riscatto con la Lazio fra Pulzetti e Cribari; in questo giro rientrerebbe Bonetto, il quale tornerebbe a vestire la maglia amaranto.

Ci permettiamo di dire che lo scambio tra il mediano ed il centrale di difesa rischia di essere un azzardo. Che Pulzetti abbia reso ben al di sotto delle aspettative in Serie B è evidente (non accettava la categoria) ma nella sciagurata retrocessione dalla A fu certamente positivo e il ritorno in massima divisione potrebbe farlo tornare ai livelli conosciuti; tanto più che ha corsa e piedi buoni. Non dovesse arrivare, Cribari si punta ancora su Stovini ed emergono due nomi nuovi: Diamoutene e Terlizzi. A centrocampo, in attesa di Budel, si continua a cercare Obodo che però presenta due problemi: la condizione fisica (è reduce da due brutti infortuni) e il fatto che in inverno dovrà stare lontano per più di un mese per la Coppa d'Africa; difficile uno scambio col Torino fra Loviso e Barone per l'alto ingaggio del granata sul quale vi è anche il Torino; in stand-by Vannucchi: se rimane Diamanti e con la conferma di Candreva, l'ex empolese non ha ragione di venire. Migliorini è in procinto di approdare alla Spal. In attacco si discute su Cellerino, che ha richieste, come detto, dal club cileno del Colo Colo e anche dall'Ascoli; uno tra Sforzini, Stellone e Mastronunzio, potrebbero prenderne il posto andando a ricoprire il ruolo di vice Lucarelli, ma non è escluso che alla fine l'argentino rimanga. Sondaggi continui anche per il secondo portiere con i nomi nuovi di Benussi, Cassano e Puggioni. Probabili importanti novità in settimana.