Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Palermo, Succi: "A Palermo sto molto bene"

Palermo, Succi: "A Palermo sto molto bene"TUTTO mercato WEB
© foto di Federio De Luca
venerdì 31 luglio 2009, 15:402009
di Redazione TMW.
fonte ilpalermocalcio.it

L'attaccante Davide Succi in conferenza stampa di oggi, ha fatto chiarezza sul suo futuro in maglia rosanero, discorsi riportati nel sito ufficiale: "Il mio unico pensiero è quello di allenarmi per fare il bene del Palermo, sono convinto che io possa giocarmi le mie carte credendo nei miei mezzi. Non so cosa succederà in futuro, ma di certo mi trovo molto bene in questa piazza in cui la società e il gruppo stanno facendo del proprio meglio. Non ho mai avuto rapporti con altre squadre, anche se è chiaro che queste attenzioni mi fanno piacere perchè ripagano tutti i miei sacrifici, ma ripeto che a Palermo sto molto bene e vorrei restare".

"Il rapporto con Zenga? E' buono, è un'ottima persona , ha fatto sentire tutti liberi di esprimere le proprie potenzialità. Ha una grande personalità che trascina chi lo circonda. Credo che ognuno debba sempre cercare di migliorarsi, quindi il mio obiettivo è di realizzare più reti dello scorso anno".

"La concorrenza in attacco? Spero ci possa essere più spazio per me rispetto alla passata stagione, sono ottimista anche perchè Zenga solitamente adotta soluzioni diverse alternando gli uomini in campo. L'ultima annata trascorsa a Palermo è stata molto positiva, sono molto soddisfatto per la stima che ho ricevuto dai miei compagni, loro sono i primi che mi hanno sempre dato un mano in tutto".