Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Parma, Leonardi: "A gennaio nessun gioiello in uscita"

Parma, Leonardi: "A gennaio nessun gioiello in uscita" TUTTO mercato WEB
venerdì 6 novembre 2009, 20:382009
di Alessio Calfapietra

L'amministratore delegato del Parma, Pietro Leonardi, ha smentito questa sera in conferenza stampa le voci relative a possibili cessioni di pezzi pregiati nella prossima sessione di mercato: "Non mi sembra corretto parlare di progetto e poi, appena partiti, smontiamo tutto - riporta il sito ufficiale dei ducali - Noi puntiamo alla salvezza e cercheremo di ottenerla il prima possibile, ma questa proprietà merita anche qualche sogno dopo tutti i sacrifici che ha fatto e dopo anche qualche esperienza negativa". "Il Parma - continua Leonardi - alla ripresa del mercato valorizzerà il patrimonio della società in riferimento a quei giocatori che sono poco utilizzati". Quindi un mercato in uscita per tutti quelli che non trovano spazio e che hanno bisogno di giocare, "mentre nessuno dei nostri punti di forza sarà ceduto (...) Ci fa piacere che ci siano voci di interessamento su alcuni nostri uomini, perché significa che stanno facendo bene, ma a me spetta di tranquillizzare i tifosi e i ragazzi, ai quali diventa difficile pensare alla partita di domenica quando leggono di cessioni al Real, al Manchester o al Milan".
Questo l'avvertimento di Leonardi: "Non è un supermercato, non si entra al Tardini come per acquistare dei pelati. A gennaio, e in questo sono in sintonia con il presidente con il quale mi sono anche consultato, andremo a cedere solo quei giocatori che trovano poco spazio perché è nell'interesse della società non disperdere il proprio patrimonio".


Leonardi appare cauto su eventuali innesti invernali in rosa: "E' competitiva per l'obiettivo che ci siamo posti, la salvezza, poi da qui a gennaio succedono cose imponderabili. E' il bello del calcio: se ci fosse ora il mercato di gennaio servirebbe solo per smaltire la rosa, ma non perché questi ragazzi non meritano di stare nel Parma, ma perché chi è poco utilizzato va valorizzato".
I gioielli del Parma rimangono dove sono dunque, almeno nel prossimo futuro: "Se fra uno, due, tre anni noi riterremo giusto privarci di giocatori per rimpiazzarli con altri, faremo questa valutazione. Senza però indebolire la squadra".