Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Presidente Palmeiras: "Prenderei a pugni l'arbitro"

Presidente Palmeiras: "Prenderei a pugni l'arbitro"
lunedì 9 novembre 2009, 21:152009
di Antonio Vitiello
fonte tuttosport

"Quell'arbitro è una canaglia, una faccia di bronzo senza vergogna, un mascalzone che sta nella manica di qualcuno: se lo incontrassi per strada, lo picchierei di brutto". Il presidente del Palmeiras Luiz Gonzaga Belluzzo è un tipo alla Costantino Rozzi o alla Luciano Gaucci, suoi ex colleghi passati alla storia del calcio italiano come censori delle 'giacchette nere', ma quanto ad effervescenza verbale ha deciso di battere tutti.

Così, intervistato dal quotidiano sportivo brasiliano 'Lance', che pubblica le frasi anche nella sua edizione online, si lascia andare e attacca frontalmente l'arbitro Carlos Eugenio Simon, un 'internazionale' che ha già rappresentato il Brasile al Mondiale del 2006 (diresse anche Italia-Ghana) e dovrebbe fare altrettanto a Sudafrica 2010. Simon ieri ha annullato un gol al Palmeiras nella partita che la squadra 'italiana' di San Paolo ha perso per 1-0 al Maracanà contro il Fluminense, sconfitta che è costata al 'Verdao' la perdita del primato in classifica a beneficio dei 'cuginì del San Paolo.