Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Roma: Giorgio Rossi amarcord

Roma: Giorgio Rossi amarcordTUTTO mercato WEB
lunedì 16 novembre 2009, 15:302009
di Redazione TMW.
fonte di Alessio de Silvestro

Intervistato a Radio Cucslegend Giorgio Rossi, storico massaggiatore della Roma dal 1957 con Masetti, e ancora nella Roma del 2009-2010, ha ricordato tanti episodi della Roma del passato, grande sorpresa, quando al telefono è intervenuto tra gli ospiti, Roberto Scarnecchia, ex calciatore Giallorosso dello scudetto del 1982-83. Tra i tanti momenti belli passati assieme a tutti i giocatori della Roma, che definisce figli, con Scarnecchia ricorda una partita contro l'Avellino, dove alla Roma e all'Avellino bastava il pari, per il Campionato. In quell'anno allenava il Barone, che decise di far entrare Roberto Scarnecchia, a partita in corso, sullo 0-0. Giorgio Rossi, ricorda che Scarnecchia, appena entrato, dribblo un paio di giocatori e con un tiro secco prese l'incrocio. Tutti rimasero attoniti e il Capitano dell'Avellino, scherzando a fine partita, disse ai Romanisti, se doveva proprio entrare Scarnecchia, che li aveva fatti tremare per paura della retrocessione.

Tanti poi gli aneddoti sulle scaramanzie di Liedholm e di tanti calciatori che ha curato e ai quali a voluto bene a prescindere dallo spessore. Bei ricordi su Agostino Di Bartolomei, Falcao e Bruno Conti. Grande personaggio e grosso spessore umano, di una icona del calcio Romano, ma Italiano in generale.