Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Roma, Pizarro e i dubbi sul rinnovo

Roma, Pizarro e i dubbi sul rinnovoTUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
giovedì 1 ottobre 2009, 11:412009
di Matteo Magrini
fonte romagiallorossa.com/corriere dello sport

I dubbi di Pizarro. Il cileno si interroga sul suo futuro. E la conferma alla Roma non è più così sicura. Alla fine dello scorso campionato, prima di andare in vacanza, aveva trovato l'accordo con la società per il rinnovo del contratto, in scadenza nel 2010. Altri due anni, con lo stesso ingaggio attuale, 1,8 a stagione. Doveva firmare prima di partire per il ritiro, poi subito dopo e invece siamo arrivati ad ottobre e c'è stato un nuovo rinvio.

Nel frattempo Pizarro, dopo aver chiuso i rapporti con il suo precedente procuratore, Hidalgo e aver negoziato personalmente il rinnovo con i dirigenti giallorossi, si è affidato a un altro agente, l'avvocato Beppe Bozzo, che nella Roma ha già Motta e Perrotta e che riesce a gestire anche Antonio Cassano. Perchè scegliere un altro procuratore quando il contratto è già pronto? Pizarro ha una pausa di riflessione. A giugno potrebbe liberarsi a parametro zero e i dubbi sono aumentati nelle ultime settimane, quando si è ritrovato a giocare in una posizione non proprio congeniale. Si è sacrificato partendo da una posizione decentrata, lui che ormai da qualche anno è abituato a stare al centro del gioco. Stasera dovrebbe tornare in mezzo al campo.

Il primo contatto tra il suo nuovo procuratore e i dirigenti della Roma c'è stato venti giorni fa e si è concluso con un nulla di fatto. La società ha ribadito al giocatore di voler confermare l'impegno preso qualche mese fa con una stretta di mano. Ma nello stesso tempo la Roma non ha potuto impegnarsi con Pizarro in maniera ufficiale. Fino a quando non sarà annunciato il contratto di Totti, tutti gli altri in scadenza nel 2010 sono bloccati. E poi, a parte il capitano, bisogna necessariamente prendere tempo. Se la squadra non entrerà in Champions League nella prossima stagione, ci sarà inevitabilmente un ulteriore ri dimensionamento e contratti di prima fascia come quello di Pizarro non sarà facile tenerli in piedi.