Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Roma, Ranieri: "Tra noi e la Lazio differenze minime"

Roma, Ranieri:  "Tra noi e la Lazio differenze minime"TUTTO mercato WEB
© foto di Filippo Gabutti
sabato 5 dicembre 2009, 13:302009
di Raimondo De Magistris

Claudio Ranieri non si fida e fa bene. I derby spesso raccontano storia totalmente scollegate dall'andamento in campionato delle due squadre. Al momento giallorossi e biancocelesti vivono situazioni diametralmente opposte. La Roma, soprattutto col ritorno in campo di Francesco Totti, sembra aver ritrovato la giusta quadratura e la zona Champions è tornata alla portata (la Samp, attualmente quarta in classifica, ha tre punti in più dei giallorossi). In casa Lazio invece continua a piovere sul bagnato. Il derby sembra essere il crocevia fondamentale per il tecnico Davide Ballardini. La prematura uscita dall'Europa League è stato solo l'ultimo boccone amaro di una squadra che da settembre pare aver imboccato un tunnel negativo che non conosce via d'uscita. Situazione delicata quella biancoceleste, situazione che non piace per nulla a Claudio Ranieri. Il tecnico romani in conferenza stampa prova in tutti i modi a evitare che i favori del pronostico possano tirare un brutto scherzo ai giallorossi: "La Lazio non vince dal 30 agosto? Prima o poi, anche per la legge dei grandi numeri, la situazione dovrà cambiare. Speriamo più poi che prima... Non credo ad una crisi della Lazio. Tra noi e loro le differenze sono minime. Abbiamo lo stesso numero di sconfitte, noi abbiamo qualche vittoria in più".

Evitate diligentemente tutte le domande sulla formazione che possano dare qualche vantaggio a Davide Ballardini, Claudio Ranieri - dopo aver glissato sulla domanda riguardante l'ipotesi del tridente - ha tranquillizzato sulla presenza in campo del capitano e di capitan futuro, due calciatori che sentono questo match più di chiunque altro: "Totti sta bene, sente la partita in modo particolare, ma ne ha vissute talmente tante che saprà come affrontarla. De Rossi, onestamente, non ha recuperato perfettamente, dopo novanta minuti la partita la paga più degli altri. Ne mancano altre 24 ore, credo che per domani sera starà bene". In partite cosi tese e sentite l'elemento che farà la differenza sarà quindi sempre lo stesso: "La determinazione - conclude Ranieri -. Chi ha più determinazione vincerà la gara".