Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Roma: Spalletti per sfatare il tabù Juventus

Roma: Spalletti per sfatare il tabù JuventusTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
domenica 30 agosto 2009, 08:492009
di Redazione TMW.
fonte di Benedetto Saccà per ROMANEWS.EU

Un obiettivo. Vincere. Luciano Spalletti non ha mai battuto la Juventus in serie A, nella propria carriera da allenatore. Numeri alla mano, il tecnico toscano ha ottenuto quattordici sconfitte e tre pareggi, nell'arco di diciassette gare contro i bianconeri. Spalletti cercherà di sfruttare la diciottesima possibilità, però. La Roma affronterà la Juventus, domani pomeriggio - ore 18 - allo stadio Olimpico (della Capitale).

TOTTI E DE ROSSI - Francesco Totti guiderà l'attacco romanista. Il capitano vanta dei numeri migliori, rispetto al tecnico, nei confronti dei bianconeri. Totti ha infatti segnato cinque reti alla Juventus, in ventidue partite. Ma non solo. Il «10» ha trafitto Buffon otto volte, nell'arco di sette gare. Totti è in ottime condizioni fisiche. Ha siglato undici gol nelle prime cinque sfide della stagione. Ma Spalletti ripone la propria fiducia pure in De Rossi. «Daniele sarà uno dei migliori in campo. Sarà il giocatore che determinerà più degli altri il risultato», le parole del tecnico. Il centrocampista controllerà Diego, uno degli elementi più pericolosi della squadra di Ciro Ferrara. «Se De Rossi farà quello che ho previsto, diminuirà la pericolosità di Diego», ha proseguito Spalletti. Oltretutto, De Rossi non ha mai segnato alla Juventus e a Buffon. Fino ad ora. L'allenatore ha parlato «di una partita che gratta nei sentimenti».

SCELTE - La squadra giallorossa si è allenata nel pomeriggio. Quasi dodici ore prima dell'inizio della sfida contro i bianconeri. Spalletti dovrebbe disporre la formazione attraverso il 4-2-3-1. Artur prenderà posto tra i pali. Cassetti, Mexes, Burdisso e Riise si sistemeranno in difesa. De Rossi e Pizarro agiranno al centro del campo. Mentre Taddei, Menez e Guberti sosterranno Totti. Anche J. Baptista, Vucinic e Juan sono stati insieriti nella lista dei convocati, ma difficilmente saranno schierati da titolari.

BIGLIETTI - Lo stadio Olimpico (di Roma) sarà quasi pieno, domani sera. I presenti saranno circa 55.000, secondo le previsioni del club giallorosso. I biglietti relativi alle curve e ai distinti erano stati interamente venduti nel corso dei primi giorni della settimana. La tribuna Tevere è stata pressoché esaurita oggi, invece. Mentre la Monte Mario è ancora disponibile. I tagliandi potranno essere acquistati anche nella giornata di domani, domenica. Dunque, il numero degli spettatori crescerà ancora, fino a sfiorare quota 60.000.

ORDINE PUBBLICO - Le Forze dell'Ordine lavorano da questa mattina per garantire la sicurezza nella giornata di domani. Oltre mille persone saranno coivolte nell'organizzazione. Le operazioni saranno coordinate dalla Polizia, dai Carabinieri, dalla Guardia di Finanza e dai Vigili Urbani. Anche le unità cinofile saranno impegnate. La Roma metterà a disposizione circa quattrocento steward. Anche i medici e gli infermieri della Croce Rossa faranno parte della macchina organizzativa. Così come i Vigili del Fuoco. La Polizia ha già svolto la bonifica dell'area, oggi. L'operazione verrà ripetuta più volte, domani. I pullman degli juventini sosteranno in alcune zone sorvegliate. Le Forze dell'Ordine eviteranno, poi, che le tifosorie vengano a contatto nell'area circostante lo stadio. Polizia, Guardia di Finanza e Carabinieri arriveranno all'Olimpico intorno alle ore 15. Poi, si dedicheranno al presidio dei tornelli. La Polizia potrà anche intervenire sugli spalti, se gli steward lo riterranno necessario. Alle ore 18, la partita avrà inizio. L'arbitro sarà Rocchi di Firenze. Una garanzia, insomma. Per qualcuno...