Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Siena, ag. Paolucci: "Poteva andare alla Roma ma adesso..."

Siena, ag. Paolucci: "Poteva andare alla Roma ma adesso..."
venerdì 13 novembre 2009, 12:172009
di Redazione TMW.
fonte Itasportpress.it

L'attaccante, Michele Paolucci non vive un grande momento a Siena. Poco utilizzato dal precedente tecnico Giampaolo, l'ex bomber del Catania si è sbloccato domenica scorsa realizzando il suo primo gol in maglia bianconera contro il Genoa. Claudio De Nicola, suo agente, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it sugli eventuali sviluppi di mercato a gennaio facendo anche una inedita rivelazione.

"Il calcio riserva molte sorprese e quello di Michele Paolucci non è stato un inizio di stagione fortunato -sottolinea il procuratore-. Grazie al Catania, Michele ha potuto mettere in mostra le sue qualità. Il Siena ha speso 3 milioni di euro per acquistarne la metà dalla Juventus. Con Giampaolo in panchina, Paolucci praticamente non è mai sceso in campo perchè l'ex tecnico del Siena vedeva altri giocatori. La prima partita che ha giocato con Baroni a Genova ha segnato un gran gol. Adesso speriamo che le cose per lui vadano meglio".

"Il Siena lo ha preso il 7 luglio e già ad agosto la Roma aveva chiesto il prestito del giocatore ai dirigenti del Siena. Giovanni Lombardi Stronati è stato categorico, ha dato risposta negativa alla dirigenza giallorossa. Un ritorno a Catania? Ai piedi dell'Etna è stimato e ha mantenuto un ottimo rapporto con tutto lo staff. Nel recente ritiro in Toscana del Catania prima del match con la Fiorentina, Paolucci è andato a salutare i suoi ex compagni e il direttore Lo Monaco".

"Il ritorno a Catania però è molto difficile. Il Siena ha detto no alla Roma e lo dirà a chiunque. Probabile che da Siena qualche attaccante verrà ceduto a gennaio. Il reparto offensivo dei bianconeri è sovraffollato e ci sono tanti giovani interessanti che meritano spazio come Jajalo e alcuni ragazzi della Primavera. Per l'attacco del Catania, un giocatore come Calaiò sarebbe l'ideale. Può creare gli spazi e liberare Morimoto. Personalmente ho una grande stima per l'attaccante giapponese. Nonostante abbia sbagliato un gol clamoroso con il Napoli, ma parliamo di un ragazzo dalle qualità importanti. Ha una rapidità di esecuzione che hanno in pochi in Italia".