Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sorrento, dopo Simonelli anche il ds Di Bari può fare le valigie

Sorrento, dopo Simonelli anche il ds Di Bari può fare le valigie
mercoledì 21 ottobre 2009, 14:052009
di Stefano Sica

Acque ancora agitate a Sorrento. Dopo l'addio di Gianni Simonelli, e l'inutile tentativo operato in serata da alcuni giocatori per farlo recedere dal suo proposito, anche la posizione del direttore sportivo Riccardo Di Bari inizia a scricchiolare. Le contestazioni della tifoseria, in verità, non hanno risparmiato neanche lui, oltre alla squadra, messa pesantemente sotto accusa ieri pomeriggio alla ripresa degli allenamenti. Diversi i "capi di imputazione" rivolti al ds rossonero: si parte dalla costruzione di un organico ridotto all'osso (povero in attacco ed a centrocampo, qualitativamente e numericamente) e male assortito (tanti esterni) fino allo scarso fiuto nella scelta di elementi prospettici (Di Nunzio a parte) che potessero giustificare il budget ridotto messogli a disposizione dal club di Via Califano.

Dati che la società avrebbe valutato con attenzione e che potrebbero farle propendere per dargli il benservito, anche se, al momento, è stato chiesto al dg Diodato Scala di operare una funzione di tutor dello stesso Di Bari. Un segnale inconfondibile che marca il depotenziamento del ds.