Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ternana: infermeria piena tra infortuni e influenza

Ternana: infermeria piena tra infortuni e influenza
giovedì 12 novembre 2009, 07:592009
di Redazione TMW.
fonte di Moreno Sturaro per sporterni.it

Riuscire a capire al momento quale potrà essere la formazione che il tecnico della Ternana Gabriele Baldassarri riuscirà a mandare in campo domenica contro il Ravenna rappresenta un vero e proprio rebus. Agli infortunati si è aggiunto un gruppo di 5-6 elementi bloccati dall'influenza. Allenamenti quindi a scartamento ridotto quindi con tante situazioni da monitorare anche se i giocatori debilitati dallo stato febbrile dovrebbero rimettersi in sesto per la partita del Liberati. Da segnalare inoltre che Tedeschi e Borghetti sia ieri, alla ripresa della preparazione, che questa mattina, hanno svolto del lavoro differenziato. Difficile capire poi se l'allenatore potrà riavere a disposizione Tozzi Borsoi, mentre Piccioni si sta ancora curando nel centro specializzato di Cesena.

Proprio l'esterno mancino di centrocampo è risultato nel nostro sondaggio il giocatore del quale si avverte maggiormente l'assenza (il 60% su più di 330 votanti). A metà campo l'indisponibilità di Di Deo e Costantini è stata tamponata dalla società con il ritorno di Cardona ed il tesseramento di Confalone, ma è chiaro che a gennaio bisogna prendere in considerazione l'esiguità di alternative per quanto riguarda gli esterni. A sinistra, in difesa, si sta adattando Bertoli , mentre a centrocampo è rimasto il solo Perney , anche perché Matteo Camillini non riesce a venire a capo del problema al tallone. Insomma c'è da stringere i denti da qui alla sosta, 6 partite da disputare, per recuperare qualche pedina importante e aggiungere poi qualcosa in sede di calciomercato visto che con qualche ritocco la squadra rossoverde potrebbe essere davvero in grado di lottare con le prime fino alla conclusione del torneo.