Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Udinese: la multinazionale binconera

Udinese: la multinazionale binconeraTUTTO mercato WEB
Felipe
© foto di Federico de Luca
martedì 4 agosto 2009, 07:362009
di Redazione TMW.
fonte di Monica Valendino per udineseblog.it

Potrebbe essere questo un anno dove il bianconero si tinge sempre più di azzurro, quello della nazionale di Lippi. Se la scorsa stagione la squadra di Marino portò alla corte del CT Quagliarella, Pepe, D'Agostino e Di Natale, oggi il numero potrebbe essere confermato, e se la stagione va come tutti auspicano, anche aumentato.
Andiamo per prima cosa a guardare i papabili alla prima chiamata del 12 agosto.


DI NATALE 50% - A Lippi piace molto. Il posto se l'è conquistato sul campo a sun di gol e giocate d'alta classe. Ma l'infortunio l'ha tagliato fuori, e la Conf cup ha decretato che l'Italia necessita di un ringiovanimento. Lui però a cofronto di Toni o Del Piero col tempo sta migliorando e non peggiorando. La concorrenza di Cassano è forte, così come il possibile rientro di Totti. Ma le sue carte se le potrà giocare fin da subito a differenza degli altri. Lippi potrebbe però aspettare di chiamarlo solo dopo averlo visto in campionato. Ma il posto sarà suo, se le indicazioni sono quelle viste in questo scorcio di avvio stagione.

PEPE 100% - Lippi lo ha scoperto e lanciato in azzurro e sa che dopo Camoranesi (oramai sulla via del tramonto) c'è il bianconero. Il 12 dovrebbe già rispondere presente.

D'AGOSTINO 80% - Pirlo non ha incantato né in campionato né alla recente Confcup. D'Agostino sarà sicuramente provato, fin dalla prima chiamata. In attesa di capire se il mercato è davvero chiuso, e se gli intrecci con Pirlo saranno solo in azzurro...


Fin qui i certi o quanto meno molto probabili. Vediamo ora quali potrebbero essere le sorprese. Le tre 'F' su tutti.

FELIPE - La nazionalità italiana c'è. In attesa di capire cosa sarà degli oriundi lui cresce sul campo. In una difesa azzurra vecchia e traballante, potrebbe figurare tra le novità. L'ultima parola alla Federazione con un definitivo via libera anche ad Amauri.

FLORO FLORES - A livello di prime punte la qualità non manca. Gila è il futuro immediato dopo che Toni non ha convinto. Ma Floro se gioca come sa potrebbe davvero essere la rivelazione del campionato. A lui rispondere nella maniera giusta a chi crede che possa esplodere. La nazionale passa per i suoi piedi: Lippi se fa bene non esiterà a provarlo.

FERRONETTI - Primo obiettivo recuperare dall'infortunio: ma già l'anno scorso era sul punto di essere chiamato prima che il ginocchio facesse crack. Ora se il recupero va come deve dalla sua parte, e con la duttilità che ha mostrato, potrebbe far comodo.

L'Udinese però non è solo azzurra. Come Nazionali è giusto ricordare che vanta anche Handanovic, Lukovic, Inler, Zapata, Asamoah, Sanchez, Orellana e Isla. Senza dimenticare gli U21 come Cuero e Romero. Insomma una multiNazionale, nel vero senso della parola!(udineseblog.it)