Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Antonio Cabrini: "Con lo stile Juve si nasce..."

Antonio Cabrini: "Con lo stile Juve si nasce..."TUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
mercoledì 8 dicembre 2010, 09:222010
di Redazione TMW.
fonte tuttojuve.com

L'ex terzino della Juventus e della Nazionale, Antonio Cabrini, ha rilasciato una interessante intervista ai microfoni del "talkradioshow" Stile Juventus. Ecco un riassunto dei suoi giudizi sulla squadra bianconera:

Buonasera Antonio, ho una curiosita', cos'e' lo Stile Juventus?
"Lo Stile Juventus ce l'hai dentro, ci si nasce, non te lo puoi inventare...Difficile da spiegare".

Che sensazioni hai su questa nuova Juventus?
"Da come la vedo io credo che abbia trovato la giusta strada anche se ancora molto lunga. Andrea e Marotta stanno facendo un ottimo lavoro, e visto che hanno iniziato la loro avventura da pochissimo, credo che bisogna essere soddisfatti. La Juve sta tornando protagonista dopo stagioni veramente troppo difficili".

Da grande esterno, vorrei un tuo giudizio sul criticatissimo Motta?
"Un giocatore che deve ancora crescere in fase difensiva, sa proporsi bene ma deve migliorare nei movimenti senza palla. Bisogna pero' lasciarlo tranquillo e l'ambiente lo deve aiutare a maturare su questi aspetti. I buoni risultati della squadra lo potranno solamente sostenere e credo che in futuro possa trovare una sua dimensione in questa Juventus".

A destra c'e anche del nuovo con Sorensen...
"Si, e' un giovanissimo e sta facendo bene in ruolo molto difficile da interpretare specialmente a quella eta'. I margini di miglioramento sono senza dubbio enormi".