Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Argentina,Maradona: "Ho visto piangere Messi, lui ama questa maglia"

Argentina,Maradona: "Ho visto piangere Messi, lui ama questa maglia"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 3 luglio 2010, 18:552010
di Redazione TMW.
fonte sky

Ecco le prime parole di Maradona al termine della sconfitta contro la Germania:

"E' stata una partita molto studiata da parte della Germania, poi dopo il primo gol a freddo è stata subito un'altra gara.
noi gli abbiamo facilitato la partita, noi gli abbiamo lasciato fare quello che volevano. Questo risultato non mi toglie la voglia e l'orgoglio di stare a capo di questi giocatori che voglio pubblicamente ringraziare, abbiamo fatto un bel percorso, noi vogliamo tornare alle radici del calcio argentino.
Io posso anche lasciare ma questi ragazzi devono andare avanti, senza lotte e senza misteri, ad esempio è falso che i ragazzi che giocano all'estero e guadagnano tantissimi soldi non lottano per la maglia e non si impegnano, loro sono un tesoro di questa nazionale, andiamo avanti su questa strada.
Leo Messi è stato solo un po' sfortunato per non aver segnato ma lui ha fatto un grande mondiale, chi dice che non ama la maglia che indossa è uno stupido, l'ho visto piangere negli spogliatoi.
C'è mancata la freschezza, ma abbiamo giocato bene.
Il mio futuro? Devo pensare, devo parlare con i giocatori con la mia famiglia, mi sono reso conto come tecnico che alla gente piace questo calcio, cercare il gol, andare in avanti per vincere.
Tutti si sono comportati da veri professionisti, non ho mai parlato del mio futuro.
La gente si aspettava di piu'? Anche io sono deluso come tutti gli argentini, essere eliminati è molto duro, ma dobbiamo fare i conti con quello che e' successo, noi non abbiamo segnato loro si, questo è quello che è successo.
Pero' hanno vinto 4-0 e non voglio giustificare niente."