Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ascari: "Ora il tridente Jovetic-Gila-Keirrison"

Ascari: "Ora il tridente Jovetic-Gila-Keirrison"TUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
lunedì 8 febbraio 2010, 17:542010
di Redazione TMW.
fonte Violanews.com

Violanews.com ha contattato in esclusiva l'agente FIFA e grande esperto di calcio internazionale Eugenio Ascari.

Come giudica il nuovo arrivo della Fiorentina?
"È un ottimo acquisto, vi stupirà. Ha doti tecniche incredibile, deve ancora crescere dal punto di vista fisico ma è molto giovane. La Fiorentina ha grandi doti nel far crescere questi talenti, speriamo possa fare così anche con Keirrison".

In Europa, però, ha fallito.
"Non direi, non è facile giocare in una squadra piena zeppa di campioni come il Barcellona. E anche nel Benfica era chiuso da giocatori più esperti di lui. Basta vedere le statistiche di quello che ha fatto in Brasile per capire che siamo davanti ad un talento purissimo, che inoltre ha la fortuna di essere integro fisicamente. Il Barcellona non lo ha dato in prestito perché ha dubbi su di lui, non poteva fare altrimenti. Nella Fiorentina può fare bene".

Keirrison è solo un vice-Gilardino?
"No, può ricoprire più ruoli anche se molto dipende dal modulo. Con il 4-2-3-1 o gioca Gilardino o gioca lui, in futuro però Prandelli potrebbe studiare un'alternativa tattica. Ho un sogno".

Quale?
"Vedere un 4-3-1-2 con Jovetic trequartista e Gilardino-Keirrison come punte. Secondo me - se ben supportato dai centrocampisti - sarebbe un modulo devastante. Visto il momento di forma di Montolivo e le buone prestazioni di Bolatti, credo che potrebbe essere il momento per provare un alternativa del genere".

Il prezzo di riscatto fissato per il giocatore non è troppo alto?
"Vuol dire che il Barcellona crede molto in lui e ci crede anche Corvino che lo ha chiesto perché ha intenzione di acquistarlo a titolo definitivo. Certo, deve dimostrare il suo valore".