Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Atalanta, Padoin: "Con Mutti ci troviamo benissimo"

Atalanta, Padoin: "Con Mutti ci troviamo benissimo"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 17 febbraio 2010, 19:142010
di Lorenzo Casalino

E' stato tra i migliori in campo della sfida contro il Catania, Simone Padoin spiana la strada ai nerazzurri verso la ricerca del risultato pieno contro il Chievo in casa. "Con il Chievo ci giochiamo la salvezza - taglia corto il duttile giocatore di Bortolo Mutti ai microfoni di VideoBergamo - Sarà una sfida impegnativa, ma di certo alla nostra portata".

Contro il Catania una prova di maturità in mezzo al campo che non fa rimpiangere il grande assente Edgar Barreto, alle prese ancora con la riabilitazione dopo l'infortunio. "Sono contento di aver fatto bene al centro - confida - La fascia sinistra? Abbiamo giocatori importanti e che stanno facendo bene sugli esterni. Andiamo avanti in questa direzione".

Per la corsa salvezza è una lotta serrata. "Penso che il Bologna possa rientrare in lotta per la salvezza - analizza Padoin - mentre considero Parma e Chievo due squadre molto esperte e le considero fuori dai giochi".

Sotto l'era Mutti la squadra ha preso più convinzione dei propri mezzi. "Ci troviamo bene - ammette - Con Gregucci non c'è stato nemmeno troppo tempo per poter lavorare, perchè abbiamo perso subito le prime quattro giornate, mentre con Conte, abbiamo avuto alti e bassi sotto il profilo del rendimento. Con Mutti ci troviamo benissimo".

Mutti, nella conferenza stampa di ieri ha invocato tutta la tifoseria star vicino alla squadra. "Il nostro campo ha sempre rappresentato il punto di forza dell'Atalanta - puntualizza Padoin ricordando le grandi imprese casalinghe delle ultime due stagioni con Del Neri - Vogliamo ritorni un campo difficile da espugnare".

Intanto oggi i nerazzurri hanno sostenuto la consueta doppia seduta di allenamento. Al mattino lavoro fisico e tecnica, mentre al pomeriggio tattica. Differenziato per Caserta (fastidio piede sinistro), Chevanton e De Ascentis. Oggi alle 15, amichevole a Mapello contro la squadra locale che milita in Eccellenza.