Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Brighi, il cinepanettone e Del Piero: top e flop della settimana

Brighi, il cinepanettone e Del Piero: top e flop della settimanaTUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Fornasari
lunedì 15 febbraio 2010, 15:392010
di Andrea Losapio

Tutti in coro: si riapre il campionato. Il Napoli di Mazzarri ferma l'Inter, mentre le inseguitrici vincono tutte: la Roma distrugge il Palermo - anche se i rosanero meritano per buona parte del primo tempo -, il Milan passa contro l'Udinese nonostante le amnesie di Dida. Risorge la Lazio, il Parma continua nella caduta libera, Catania e Atalanta non si fanno male.

I top

Matteo Brighi - L'inizio di carriera poteva far presupporre dei grandi traguardi. Ora, a ventinove anni, il centrocampista ex Juve sembra avere raggiunto la piena maturità calcistica. Studiando da Perrotta ha trovato i tempi giusti per trovarsi spesso in zona gol: il primo gol è in compartecipazione con Bovo, il secondo è una perla da fuori. Nel mezzo, un assist a Julio Baptista.

Alessandro Del Piero - Prima presenza nella classifica, nei top. Poteva anche non essere inserito per il calcio di rigore, nettamente fuori area, ma è anche vero che quando si corre non si ha la percezione della zona del campo. Con Diego orchestra un gol da urlo, poi il rigore riporta alla vittoria la Juve.

Franco Colomba - Si porta a più cinque dalla zona retrocessione, con il sesto risultato utile consecutivo. Costretto a sostituire Modesto, azzecca la sostituzione inserendo Casarin, autore del cross che manda in gol Marco Di Vaio. Poi deve sostituire anche il centravanti, ma il suo Bologna non perde di intensità. Soffre solo su un paio di uscite a vuoto di Viviano.

I flop

Ludovic Biabiany - Grande prestazione infrasettimanale, dove fa impazzire l'intera retroguardia interista. Parte bene anche con la Lazio, costringendo Biava al fallo da rigore, non ravvisato. Poi spreca una palla impossibile da sbagliare. Serve più costanza.

Gianluigi Buffon - Non troppo bene sul primo gol, disastroso sul secondo. Incomincia a mostrare cedimenti, ma durante questa stagione ha già visto troppi tiri verso la sua porta. Un errore ogni tanto può capitare, sperando che non siano di cattivo presagio per l'inverno sudafricano.

De Laurentiis e Mourinho - E' stata una bella partita, quella al San Paolo di Napoli. I partenopei hanno fatto soffrire l'Inter, giocando meglio per gran parte della partita, ma per vincere bisogna segnare. Cosa che il Napoli non ha fatto, pur andandoci vicino in molte occasioni: inutile incendiare il dopopartita, anche perché a questo punto De Laurentiis andrà atteso al varco alla prima "mini crisi" degli azzurri. Ovvia la risposta di Mourinho, per quello che sembra più un cinepanettone che una partita di calcio.