Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Catania, Martinez: "Ora ho capito il calcio italiano"

Catania, Martinez: "Ora ho capito il calcio italiano"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
domenica 28 febbraio 2010, 13:122010
di Antonio Vitiello

Jorge Martinez (27), attaccante del Catania e autore di uno dei quattro gol della vittoria contro il Bari, ha commentato ai microfoni di Itasportpress.it il largo risultato del Massimino. "Oggi abbiamo fatto una bellissima partita. Sapevamo che il Bari era una squadra molto veloce e tecnicamente molto forte. Siamo stati attenti e bravi a segnare quattro gol per altro anche belli. Ho visto i miei compagni che sono andati in rete e ho voluto segnare pure io. Ho deciso di prendere la palla, di saltare l'uomo e di battere Gillet - ha detto Martinez - La squadra adesso deve continuare così. Contro la Roma non è sceso il Catania aggressivo di oggi. Il momento è positivo ma sappiamo che da qui alla fine serve molto sacrificio.

Questo è il mio miglior momento da quando sono a Catania. Ho capito bene che nel calcio italiano bisogna passare la palla presto anche se a me piace sempre saltare l'uomo. Sono felice per il gol e per la mia prestazione. Il rientro di Mascara? Sarà il mister a fare le sue decisioni. Noi dobbiamo restare concentrati sull'obiettivo e migliorare ancora. La Nazionale? Spero che Tabarez mi porti al Mondiale. Adesso andrò in Svizzera per giocare una amichevole. La Nazionale deve essere uno stimolo per fare bene con il Catania".