Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

...con Altobelli

...con AltobelliTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 15 dicembre 2010, 00:002010
di Alessio Alaimo
"Mondiale decisivo per Benitez. Per il dopo Rafa scelgo Zenga per sei mesi"

Al Mondiale per Club l'allenatore dell'Inter, Rafa Benitez, si gioca il futuro. Questo pomeriggio alle 18 i nerazzurri affronteranno i coreani del Seongnam. Una gara abbordabile e poi tutto sarà rimandato alla prossima partita. Delle vicende di casa nerazzurra, Tuttomercatoweb ne ha parlato con Alessandro Altobelli, ex attaccante dell'Inter.

Altobelli, oggi l'Inter è attesa dal Seongnam.
"L'Inter deve vincere, altrimenti sarebbe un fallimento, un grande fallimento".

Serpeggia la sensazione che questo Mondiale sia decisivo per il futuro di Benitez.
"Penso che sia decisivo per le sorti dell'Inter in questa stagione e indubbiamente lo sarà anche per Benitez. Non mi sembra che Moratti sia un mangia allenatori però in questo momento il bilancio non è positivo: in campionato è a meno tredici e potrebbe andare a meno sedici, mentre in Champions avrebbe potuto ottenere il primo posto".

Come giudica l'attuale situazione di casa Inter?
"Dopo il Mondiale succedono sempre cose strane. L'Inter l'anno scorso ha vinto tutto, ora c'è un allenatore nuovo che ha portato nuovi metodi che probabilmente non sono stati ancora recepiti".

Qualcuno sostiene che Mourinho l'anno scorso abbia spremuto i giocatori e adesso non riescono a ripetersi.
"Assolutamente no. Ho grande rispetto per Mourinho che ha dimostrato di essere un grande allenatore e gli faccio un grande in bocca al lupo per il suo Real Madrid. Benitez è un grande allenatore e lo ha dimostrato in tutta la sua carriera. Sono curioso di vedere la nuova Inter quando lui avrà fatto sei mesi e conoscerà bene tutti i giocatori anche come uomini. Tanto di cappello a Mourinho che ha fatto benissimo. Oggi i risultati non sono uguali e bisogna fare il mea culpa, pensando se magari si è sbagliato qualcosa".

Dovesse andar via Benitez, chi sarebbe il sostituto ideale, secondo Altobelli?
"Spero che questa coppa dia serenità all'ambiente e alla squadra. Se proprio dovesse accadere qualcosa un allenatore che mi piacerebbe molto è Capello, poi metto Guardiola e Spalletti. Sono allenatori esperti. Per quanto riguarda invece un uomo di sei mesi potrebbe essere Zenga. Walter ha fatto bene ovunque sia andato, in Romania, in Italia a Catania mentre a Palermo con Zamparini è difficile e ora sta facendo bene in Arabia".