Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

...con Pagliuca

...con PagliucaTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 24 febbraio 2010, 00:002010
di Andrea Lolli
fonte Intervista realizzata da Raffaella Bon
"In queste situazioni l'Inter esce fuori"

Nel giorno di Inter-Chelsea, l'ex portiere nerazzurro Gianluca Pagliuca ci parla della partita e degli scenari che possono scaturire da essa.

Che partita ti aspetti per l'Inter?
"Dopo le tre giornate di squalifica Mourinho sarà ancora più nervoso e penso che sarà un bel banco di prova. Sono anche convinto che l'Inter farà una grande partita".

Quindi questo nervosismo sarà trasformato in energia positiva?
"Quando c'è molta tensione e nervosismo l'Inter riesce sempre a fare una grande partita. La partita la faranno, poi se il Chelsea si dimostrerà più forte vincerà".

Ti aspettavi questa squalifica per Mourinho?
"Lui sicuramente non ha fatto un bel gesto, ma c'è da capire il suo nervosismo per la doppia espulsione e la situazione della squadra. Un conto è il campo e uno la tv: lui può non aver visto qualcosa e può aver considerato non giuste delle espulsioni che in realtà lo erano. In ogni caso ritengo che le tre giornate siano anche abbastanza giuste".

Gli allenatori di Inter e Chelsea conoscono benissimo l'avversario entrambi
"Sì, sono due allenatori che conoscono bene le avversarie e la sfida sarà decisa da poco o nulla. Basterà un rimbalzo irregolare o un mezzo errore per deciderla".

Cosa deve fare l'Inter?
"Innanzitutto devono cercare di bloccare un Drogba in grandissima forma e devono approfittare delle assenze del Chelsea oltre la scarsa vena di Terry. La possibilità di eliminare il Chelsea c'è".

Il Chelsea pare appunto in emergenza dietro
"E' una cosa che può dare un vantaggio all'Inter. Se giocano con grande determinazione e hanno superato lo shock di sabato possono fare una grande partita. Sono molto ottimista".

Ancelotti cos'ha dato in più a questo Chelsea?
"Il Chelsea era già una grande squadra e Ancelotti ti fa giocare molto bene. Le sue squadre sono molto quadrate e difficilmente prendono imbarcate. Per me hanno tutte le carte in regola per vincere la Premier e chi passerà questa sfida credo arriverà almeno in semifinale".

Le voci che danno Mourinho il prossimo anno al Chelsea?
"Se dai retta alle voci su di lui un giorno lo danno al Chelsea, uno al Real e così via. Io penso che in caso di Scudetto rimarrà e penso che lui voglia restare. Hanno un progetto che si chiama Champions League e per vincerla serve un'ottima squadra oltre che forma e fortuna al momento giusto. Negli ultimi due anni sono sempre stati sfortunati perché al momento decisivo sono arrivati in calo e speriamo non sia così anche quest'anno".

Da bolognese che effetto ti fa vedere Borini tra le fila del Chelsea?
"Avrei avuto più piacere se Borini fosse rimasto al Bologna, ma questa decisione spettò a lui e i suoi genitori. E' andato là a prendere qualche soldino ed è da capire. Ora la famiglia conta molto in queste scelte e avendo visto una bella offerta del Chelsea avranno optato per questa soluzione. Evidentemente poi, se è in panchina al Chelsea, vuol dire che le qualità ci sono".

Un pronostico?
"1-0 per l'Inter".