Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Bari, ag.Masiello: "Piace a tanti ma..."

ESCLUSIVA TMW - Bari, ag.Masiello: "Piace a tanti ma..."TUTTO mercato WEB
© foto di Filippo Gabutti
domenica 26 dicembre 2010, 13:002010
di Riccardo Mancini

Intervenuto in esclusiva ai microfoni di TMW, l'agente Davide Torchia, procuratore tra gli altri di Daniele Galloppa, ha analizzato in maniera approfondita le situazioni di alcuni dei suoi assistiti ed ha fatto una panoramica generale sul prossimo mercato di riparazione che aprirà i battenti il 3 gennaio.

Si è partiti proprio dal centrocampista del Parma, ormai sulla via del recupero e pronto al rientro in squadra: "Il ragazzo sta bene, ha affrettato molto i tempi. Possiamo dire che scalpita nel modo giusto, sarà uno dei rinforzi del Parma per il 2011. Siamo contenti del decorso anche se purtroppo uno stop del genere è qualcosa che capita e che bisogna accettare per forza di cose. Daniele lo ha affrontato con lo spirito giusto".

Il difensore del Bari, Andrea Masiello (24), è uno dei difensori più appetiti sul mercato italiano. Genoa, Sampdoria, Roma e Juventus lo hanno seguito per diverso tempo: "Se si muoverà o meno dal Bari nel mese di gennaio, è una domanda che bisogna rivolgere ai dirigenti della società pugliese. Masiello è un giocatore molto interessante e che sta facendo bene. Non posso negare che esistono società che lo stanno osservando con attenzione ma è difficile ipotizzare una sua partenza viste soprattutto le difficoltà che la squadra sta affrontando dall'inizio della stagione a questa parte. Poi, lo sappiamo, il mercato può riservarci sempre mille sorprese".

In patria era considerato da tutti l'Ibrahimovic georgiano. Purtroppo per lui, però, Levan Mchedlidze, al Palermo ha deluso completamente le aspettative, tanto che ad aprile il contratto con il club rosanero è stato rescisso, dando il via libera al ragazzo per tornare all'Empoli a fine stagione: "Quando ha lasciato Palermo per andare ad Empoli, il giocatore ha fatto le sue scelte. Quando si è giovani, a volte, si tende a prendere posizioni d'impulso che possono essere più o meno giuste. E' una cosa che lo ha fatto crescere molto, ha capito gli errori fatti sempre e comunque in buona fede. Se fosse rimasto, il Palermo avrebbe dovuto fare uno sforzo ulteriore per riportarlo in rosanero, ma la dirigenza optò per un'altra soluzione, prendendo una posizione chiaramente condivisibile".

Dalla Lazio al Napoli, Cribari non ha certo affrontato mesi facilissimi: "Ha vissuto sicuramente un periodo di difficoltà all'inizio, ma possiamo dire che è stato anche piuttosto sfortunato da questo punto di vista. L'autorete iniziale di certo non lo ha aiutato, ma il ragazzo stava bene, le sue prestazioni erano tutto sommato positive. Col passare del tempo, però, Emilson è stato bravo a non abbattersi ed a riuscire a togliersi diverse soddisfazioni. Giocare in una delle squadre che lotta per il titolo è sempre motivo d'orgoglio".

Battuta finale sui prossimi possibili colpi di mercato: "Oltre Cassano al Milan, non credo che le formazioni di vertice possano operare in maniera pesante nella sessione di gennaio. Molte sono concentrate sul recupero di diversi big infortunati. Qualcosa, sicuramente, faranno tutti, ma un colpo alla Ibrahimovic non credo verrà messo a segno. Sono del parere che a gennaio, deve correre ai ripari soprattutto chi magari ha sbagliato alcune scelte in estate e che si trova in difficoltà in classifica. I giocatori super-top, se non succede qualcosa di clamoroso come con Cassano, solitamente non si muovono in inverno".

© Riproduzione riservata