Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Castagnini: "Bari, mi piaci. Juve, Diego è un campione"

ESCLUSIVA TMW - Castagnini: "Bari, mi piaci. Juve, Diego è un campione"TUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
martedì 25 maggio 2010, 12:452010
di Redazione TMW
fonte Intervista di Raffaella Bon

Renzo Castagnini è uno dei nomi più caldi del mercato dei direttori sportivi: dopo la separazione con la Juventus, l'ex capo degli osservatori bianconero piace moltissimo al Bari. Tuttomercatoweb lo ha contattato per avere novità sul suo futuro e qualche commento sulla sua ex squadra.

Dopo la rescissione con la Juventus, sta pensando al Bari?
"Io ad oggi non ho sentito nessuno del Bari: sono orgoglioso di averlo letto sui giornali e lusingato di questo, ma ripeto, ad oggi non ho sentito nessuno".

Cosa lascia dopo questi anni alla Juve?
"Abbiamo fatto un grandissimo lavoro di scouting, girando l'Europa e il Sudamerica. Abbiamo lasciato un buon lavoro ed anche la squadra, secondo me, è forte, quest'ultima è stata solo un'annata particolare, dettata dai tanti infortuni e dalla sfortuna. Penso sia una Juventus competitiva, con basi solide per ripartire".

Si aspettava la bocciatura di Diego e quindi il rischio di non fare più parte di questa Juve?
"Non so cosa farano i dirigenti della Juventus riguardo il futuro del brasiliano, ma io continuo a pensare che Diego sia davvero un grande campione".

La Juve ha pagato lo scotto di essersi affidata troppo frettolosamente a Ferrara?
"Nel calcio ci sono delle annate in cui tutto va storto e sarebbe sbagliato dare tutte lecolpe solo ad un allenatore. In una società così grande non è colpa solo di uno, ma la responsabilità deve essere suddivisa: quest'annata è stata dettata da tante cose, a mio giudizio non serve trovare un capro espriatorio".

Un commento sulla nuova Juve di Delneri ed un consiglio?
"Delneri è un allenatore straordinario, la Juve ha scelto un grande allenatore ed un dirigente altrettanto straordinario come Marotta: sanno benissimo da soli cosa fare però, non hanno bisogno dei miei suggerimenti".

Dove rivedremo Renzo Castagnini?
"Sto aspettando di trovare un'offerta consona al mio lavoro, ma sono sereno e tranquillo. So di aver fatto un buon lavoro in questi anni, dunque con tranquillità sto aspettando. Il Bari di cui mi chiedete tutti, è una società importante e mi lusinga solo il fatto che abbiano pensato a me: staremo a vedere".

© Riproduzione riservata