Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

ESCLUSIVA TMW - Ruotolo gioca il derby toscano per noi

ESCLUSIVA TMW - Ruotolo gioca il derby toscano per noiTUTTO mercato WEB
Gennaro Ruotolo
© foto di Morini Giacomo
lunedì 15 febbraio 2010, 10:502010
di Gianluigi Longari
fonte Intervista di Raffaella Bon

In vista del derby toscano di domenica prossima, tra Fiorentina e Livorno, abbiamo intervistato in esclusiva l'ex allenatore dei labronici, Gennaro Ruotolo: "E' difficile da ipotizzare, perchè il derby è sempre una partita a sè. Fare pronostici non è mai facile. Certamente arrivano da un periodo molto difficile entrambe, un vantaggio per il Livorno senza dubbio può essere dato dal fatto che la Fiorentina gioca in Champions".

I Viola sono in grossa difficoltà, se lo aspettava?
"Io penso che la Fiorentina stava facendo bene, ha pagato un po' di stanchezza, non puoi trovarti a fare tre competizioni ed avere la rosa corta, certamente paghi a livello di stanchezza e poi quindi subentra anche un problema psicologico, e perdi di concentrazione mentale".

Il Livorno dopo aver fatto bene con Milan e Juve, si perde con il Bologna: perchè?
"Io penso che sia questa la cosa più fastidiosa: avere perso con una diretta rivale, quindi non hai perso solo tre punti ma sei. Proprio in queste partite devi essere più concentrato ed avere voglia di fare bene. Non devi perdere assolutamente, per fortuna la classifica è corta, ma in questa sfide devi ragionare più che nelle altre".

Peserà la squalifica di Cosmi?
"Non credo che la squadra si faccia condizionare dalla mancanza dell'allenatore, il mister conta in settimana, nella preparazione alla partita, la domenica sono i giocatori che devono seguire gli insegnamenti impartiti".

© Riproduzione riservata