Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Telelombardia - Nasce la nuova Juve

Telelombardia - Nasce la nuova JuveTUTTO mercato WEB
Giuseppe Rossi gioca nel Villarreal
© foto di Federico De Luca
mercoledì 10 febbraio 2010, 07:032010
di Redazione TMW.
fonte Telelombardia - qsvs.it

ll mercato di riparazione invernale della Juventus è terminato da poco ma già si parla della sessione di giugno, dirigenza sembra sempre più intenzionata a rivoluzionare la rosa: nessuno avrà privilegi o un posto garantito, e la riconferma c'è da guadagnarsela esclusivamente sul campo da qui a fine stagione.
Chi sarà il predestinato a fare le valige e chi a dar vita alla nuova Juve, proprio dalle cessioni, e dai ricavi verranno determinati gli acquisti, al momento Del Piero, Buffon, Iaquinta, Sissoko e Chiellini (in fase di rinnovo contrattuale) sembrano nella lista degli intoccabili mentre Cannavaro, Grosso, Grygera, Salihamidzic e Legrottaglie potrebbero non avere un grande mercato per ragioni di età. Melo e Diego, onerosi investimenti del mercato estivo, difficilmente saranno spediti altrove, proprio per non svalutarne l'acquisto.
Amauri flop d'annata e Trezeguet anche lui anagraficamente datato potrebbero trovare interessanti acquirenti all'estero, De Ceglie, Marchisio, Candreva, Giovinco e Iago potrebbero rappresentare il nuovo ciclo della Juventus ed esenti dalla rivoluzione Juve, nomi nuovi non mancano, i sogni si chiamano Pazzini, il doriano è in cima alla lista della dirigenza seguito da Edinson Cavani del Palermo e Giuseppe Rossi del Villarreal.


Per la difesa, proprio in chiave ringiovanimento rosa si pensa a Leonardo Bonucci del Bari e Simon Kjaer pupillo di Zamparini al Palermo, piacciono anche Philip Lahm del Bayern Monaco e Rafinha dello Schalke.
In mezzo al campo le opzioni sono italiane con D'Agostino sempre in cima alla lista dei desideri e Afellay del Psv e Schweinsteiger del Bayern Monaco.
Idee chiare per la rivoluzione Juve ma c'è da rimboccarsi le maniche, spendere e non buttare alle ortiche questa stagione, obbligo di tentare di tornare a vincere prima possibile per non uscire di scena nell'ipotetica stagione del riscatto.