Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TuttoB.com - Lecce, la fuga è da record

TuttoB.com - Lecce, la fuga è da record
mercoledì 17 febbraio 2010, 10:432010
di Redazione TMW
fonte tuttob.com

I numeri parlano chiaro. E i numeri si sa, non mentono. Tanto meno la matematica è opinabile. Così si scopre che da quando è stato portato il numero di squadre a 22 (stagione 2004/05), nessuno a questo punto del torneo ha fatto meglio di De Canio. Almeno dal punto di vista del vantaggio sulla terza. Difatti i 46 punti sin qui accumulati dai salentini non rappresentano il massimo. Capolista quindi a + 6 dunque, ma anche i cinque punti del Sassuolo secondo in graduatoria sono una novità, rappresentano una rara eccezione. Tanto che la sconfitta casalinga contro il Gallipoli è praticamente passata indenne. Per trovare dei distacchi di questo tipo bisogna andare alla stagione 2004/05. Allora era il Genoa di Serse Cosmi che dopo 26 giornate vantava lo stesso margine di punti del Sassuolo, allora sul Torino.

Alla fine però i grifoni chiusero con soli due punti di vantaggio sulle inseguitrici. Tra chi invece negli anni scorsi si trovava in testa dopo 25 giornate, hanno centrato la promozione diretta il Bari 12 mesi fa, Bologna e Chievo nel 2008, Juventus (2007), e Atalanta (2006). Non scherza però neanche la vice capolista. La squadra di Pioli infatti con i 5 punti di vantaggio ha creato un precendente finora mai riuscito. Il Napoli di Edy Reja aveva appena tre punti sul Genoa di Gasper. Se le due battistrada dovessero continuare con questo ritmo potremmo segnare un altro dato storico: promozione con 3 truni di anticipo, cosa finora mai avvenuta. Ma diffcilmente però avremo grandi punteggi finali. Quest'anno per la promozione diretta dovremmo assestarci sui 70 e poco più punti. Anche questo è un record, negativo però.