Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter e Lazio: dopo gli abbracci scippi e salassi

Inter e Lazio: dopo gli abbracci scippi e salassiTUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
lunedì 3 maggio 2010, 09:552010
di Gianluigi Longari

Clima surreale, quello che ieri sera ha accompagnato la sfida tra Lazio ed Inter, definita scaramanticamente da ogni tifoso giallorosso come l'ultimo ostacolo tra i milanesi e lo scudetto. Una fratellanza sugli spalti che ha influenzato l'atteggiamento sul campo da parte dei giocatori biancocelesti, ma che invece difficilmente potrà alleggerire le tensioni che le dirigenze dei due club sono destinate ad affrontare in chiave mercato.
Già, perchè dopo l'acquisto dello svincolato Goran Pandev, seguito dal tentativo poi fallito di ripetere l'operazione con Ledesma, i rapporti tra i due club sono tutt'altro che idilliaci, rendendo particolarmente complicate le operazioni che soprattutto da Milano vorrebbero imbastire.
La principale riguarda il terzino sinistro serbo Aleksandar Kolarov. L'esterno dal sinistro al laser che già a gennaio Mourinho avrebbe voluto vestire di nerazzurro.

E' ovvio immaginare che un tentativo verrà effettuato anche quest'estate, ma è altrettanto palese prefigurarsi un Lotito irremovibile sulla sua richiesta di 18 milioni di euro. Un autentico salasso anche per l'Inter, che pure potrà contare su ingenti introiti derivanti dal percorso in Champions League.
Altro motivo del contendere, è invece un potenziale scippo che riguarda il giovane e promettentissimo Primavera biancoceleste Marco Faraoni. Il ragazzo ha il contratto in scadenza, ed i Campioni d'Italia paiono intenzionati ad approfittarne.