Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter: Mourinho-Balotelli, i possibili scenari

Inter: Mourinho-Balotelli, i possibili scenariTUTTO mercato WEB
© foto di Filippo Gabutti
venerdì 5 febbraio 2010, 14:552010
di Redazione TMW.
fonte di Stefano Donati per Telelombardia - qsvs.it
esclusiva Telelombardia

Separati in casa.
Questa la situazione che stanno vivendo in casa Inter Mourinho e Balotelli. Situazione che Massimo Moratti avrebbe evitato volentieri. Il presidente è legatissimo a Mario ma ha anche deciso di sposare il progetto dello SpecialOne. Nella situazione in questione poi la società ha scelto di stare con il portoghese. Per Balotelli è in arrivo una multa pesante: 20.000 euro oltre alla richiesta di scusarsi con il mister.

Moratti è consapevole del fatto che spesso Mou abbia usato il bastone al posto della carota anche quando non era strettamente necessario ma in questa occasione, la reazione dell'attaccante è sembrata eccessiva. A questo punto si prospettano 2 scenari. Il primo: Mou e Balo si chiariscono una volta per tutte e cambiano con la supervisione di Massimo Moratti l'atteggiamento da qui alla fine della stagione e dalla fine della stagione agli anni successivi. Il secondo: i due continuano a vivere da separati in casa fino al termine della stagione quando Moratti dovrà fare la sua scelta e rinunciare a uno dei due. Una cosa è certa: entrambi non faranno fatica a trovare una nuova sistemazione, Mou è pronto a tornare in Inghilterra mentre per Supermario il City di Mancini e il Milan di Leonardo sono pronti ad accoglierlo a braccia aperte.