Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juve-Fiorentina, non solo Gila-Amauri: ecco il purosangue per l'attacco

Juve-Fiorentina, non solo Gila-Amauri: ecco il purosangue per l'attaccoTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image sport
mercoledì 29 dicembre 2010, 12:352010
di Andrea Losapio

Sissoko, Amauri e Gilardino. Ecco i tre nomi che ruotano con insistenza sempre maggiore per il mercato della Juventus. Posto che Edin Dzeko si è oramai accasato al Manchester City - per una cifra vicina ai trenta milioni di sterline - il cerchio dei candidati alla maglia numero nove dei bianconeri si restringe.
Alberto Gilardino è sempre in pole position per diventare il perno del reparto offensivo juventino, soprattutto in un eventuale scambio con Amauri. Il rebus è però di difficile soluzione, considerando che il brasiliano ha un contratto oneroso - che dovrebbe essere limato in base al tetto salariale della Fiorentina - e andrebbe inserita comunque una contropartita economica per fare decollare l'affare.

I soldi ovviamente potrebbero arrivare da un addio di Sissoko, sempre più sul piede di partenza a causa delle continue esclusioni dall'undici titolare: il calciatore vorrebbe tornare in Premier League, anche se le sirene della Bundesliga, tra Wolfsburg e Schalke, si fanno sempre più insistenti.
Lo scambio potrebbe concludersi anche a giugno: in questo quadro c'è da annotare un altro grande interprete che cambierà maglia, per almeno sei mesi. Si tratta di Federico Kiko Macheda, centravanti del Manchester United, che ha ricevuto l'ok da Ferguson per ritornare in patria per sei mesi a maturare. Sia la Fiorentina che la Juventus seguono con particolare attenzione l'evoluzione della vicenda, pronte a entrare in gioco per la punta cresciuta nelle giovanili della Lazio, in attesa che l'affare Gila-Amauri possa decollare.