Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juventus, Zaccheroni: "Pagato un caro prezzo alla stanchezza"

Juventus, Zaccheroni: "Pagato un caro prezzo alla stanchezza"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaitano
domenica 28 febbraio 2010, 23:132010
di Matteo Magrini

Alberto Zaccheroni ha le idee chiare sul perchè della brutta sconfitta della Juventus con il Palermo: "Sto imparando a conoscere la mia squadra - ha riferito a Sky - e posso dire che in queste settimane avevamo conquistato i risultati grazie alla compattezza e allo spirito. L'impegno in Europa si fa sentire, e anche a Bologna si era visto ma la avevamo rimediato con i cambi. Oggi questo non è stato possibile, soprattutto a centrocampo, e se noi caliamo in quella zona paghiamo a caro prezzo. Il Palermo è stato bravo, anche se hanno trovato il goal grazie ad un autentico jolly. Non eravamo brillanti, e ripeto che questo dipende dalla partita di giovedì con l'Ajax. Nel primo tempo abbiamo giocato bene ma non avremmo fatto male ad una mosca, eravamo sterili.

Nella ripresa siamo calati e loro ci hanno punito. Problemi strutturali per applicare il 4-3-1-2? Il Palermo lo interpreta a modo suo per sfruttare i suoi giocatori. A me sembra che il centrocampo per mezz'ora è stato in mano nostra, poi le cose sono cambiate con il calo fisico che abbiamo avuto. Diego? Mi ha deluso ma non solo lui. Vorrei farlo riposare, così come Chiellini e Melo ma non è stato possibile"