Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lazio, Reja: "Hugo Almeida? L'abbiamo cercato e potremmo ricercarlo"

Lazio, Reja: "Hugo Almeida? L'abbiamo cercato e potremmo ricercarlo"TUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Fornasari
giovedì 16 dicembre 2010, 15:442010
di Redazione TMW.
fonte lalaziosiamonoi.it

Ai microfoni di sky sport, come riportato da lalaziosiamonoi.it, ad entrare nello specifico di quello che può servire alla squadra biancoceleste per sancire il definitivo salto di qualità è il tecnico della Lazio Edy Reja, che chiarisce le sue idee in termini di mercato. Lo fa non limitandosi a tracciare il profilo giusto, ma rispolverando un nome ed un cognome ben preciso, Hugo Almeida: "Sono d'accordo con il presidente Lotito, questa è già una squadra competitiva. Sarebbe inutile intervenire sul mercato tanto per ampliare l'organico, ne deve valere la pena, deve essere un calciatore che possa permetterci di migliorare ancora. Per quanto riguarda Hugo Almeida dico che è un attaccante che questa estate abbiamo seguito per un mese e mezzo e non è arrivato solo per piccoli dettagli - spiega il tecnico - . Non siamo riusciti a prenderlo, ma come caratteristiche tecniche era e resta un calciatore che po' farci molto comodo.

L'abbiamo cercato e potremmo ricercarlo ancora nel caso in cui Kozak venisse ceduto in prestito. Se dovesse arrivare sarei contento, perché è un centravanti che a me piace molto. E' forte fisicamente, potrebbe rappresentare un'alternativa tattica importante. Però bisogna considerare anche altri fattori, come quello economico. Il presidente è molto attento al tetto degli ingaggi, bisogna tenere conto anche di questo per non alterare gli equilibri all'interno dello spogliatoio".