Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Marca fa ripartire il tormentone Mourinho

Marca fa ripartire il tormentone MourinhoTUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
venerdì 19 febbraio 2010, 12:052010
di Redazione TMW.
fonte Telelombardia - www.qsvs.it

Sta per iniziare un nuovo tormentone. Ricordate le presunte avances del Real Madrid a Mourinho della scorsa estate? Quelle che facevano dichiarare al tecnico portoghese «resto al 99,9%»? Bene, chi pensava che il prolungamento di contratto immediatamente proposto dall'Inter al suo allenatore avesse posto fine alla questione si sbagliava, perché il Real starebbe per tornare alla carica, anzi, per chi diffida delle affermazioni dello "Special one", e lo considera il più grande sponsor di se stesso, forse i "blancos" starebbero pensando ora per la prima volta a lui.
La notizia arriva in una giornata apparentemente tranquilla, e occupa tutta la prima pagina di Marca.
La dirigenza "merengue" è deluso per il rendimento della squadra. Nonostante la campagna acquisti a dir poco sontuosa, e la scorpacciata di stelle, gli uomini di Manuel Pellegrini non sono in testa alla Liga e non hanno mai stupito neppure in Champions League, tutt'altro, hanno addirittura perso l'andata degli ottavi di finale contro il Lione. A pagare per tutti a fine stagione sarà con ogni probabilità il tecnico cileno, e i collaboratori di Florentino Perez hanno già iniziato a sondare il mercato in cerca di alternative.


Fra queste c'è Mourinho, che è legato all'Inter fino al 30 giugno 2012, ma che può liberarsi pagando una penale di circa sette milioni di euro. Un ostacolo di poco conto per il club più spendaccione d'Europa.
Sempre secondo Marca, l'entourage del "mago di Setubal" avrebbe già reagito positivamente all'approccio madridista. Si attende ora la replica del diretto interessato.