Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan: l'identikit del campione

Milan: l'identikit del campioneTUTTO mercato WEB
© foto di Image Photo Agency
lunedì 31 maggio 2010, 07:442010
di Redazione TMW.
fonte di Andrea Longoni per Telelombardia - qsvs.it

"Se ci sarà l'occasione per acquistare un grande campione in grado di fare la differenza il Milan non si tirerà indietro", concetto espresso da Silvio Berlusconi il 18 maggio nell'incontro con gli sponsor e ribadito ieri da Adriano Galliani. Proviamo a tracciare l'identikit del grande colpo che la dirigenza rossonera potrebbe regalare ad Allegri e alla tifoseria che vive ormai un perenne stato di delusione e protesta: il budget a disposizione è limitato, per un solo giocatore il Milan non è disposto a spendere più di 15 milioni di euro, non esattamente dunque un'operazione alla Cristiano Ronaldo, citato proprio come esempio da Berlusconi nella residenza di Villa Gernetto.
Oltre al cartellino un altro ostacolo è rappresentato dall'ingaggio: a via Turati hanno fissato il salary cap a 4 milioni di euro, tetto che non prevede alcun tipo di eccezione, nemmeno per un top player.


E allora la lista dei papabili si riduce e con questa la possibilità di riaccendere l'entusiasmo dei tifosi: sono evidentemente da escludere i grandi nomi, non a caso proprio Galliani ha già depennato il nome di Zlatan Ibrahimovic, un campione sì in vendita ma che percepisce quasi il triplo dell'ingaggio massimo previsto dal club rossonero. E allora tutti gli indizi portano ai giovani, come Paulo Henrique detto El Ganso, che potrebbe arrivare per 15 milioni e si accontenterebbe di molto meno di 4 milioni a stagione, un grande campione sì, per ora però soltanto in prospettiva.