Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, Blasi: "C'è grande feeling con Mazzarri"

Napoli, Blasi: "C'è grande feeling con Mazzarri"TUTTO mercato WEB
© foto di Federio De Luca
martedì 20 luglio 2010, 22:192010
di Claudio Colla
fonte www.sscnapoli.it
"Cavani? Un fenomeno per corsa e resistenza"

Insistemente accostato prima al Milan e poi al Genoa durante la sessione di mercato in corso, il mediano Manuele Blasi (29), rientrato al Napoli dopo una deludente stagione trascorsa in prestito tra le file del Palermo, mostra in conferenza stampa tutta la sua voglia di riscatto per il 2010/11. Ecco quanto riportato sulle pagine del sito ufficiale della società partenopea:

Manuele, cosa hai provato a rimettere addosso questa maglia?

«Sono contentissimo, il mio unico desiderio era essere qui, con questo gruppo e con questa squadra. Napoli per me ha rappresentato tanto soprattutto a livello umano. Ho trascorso due anni bellissimi e di certo se fosse dipeso da me non sarei mai andato via. Ma ciò che conta è che adesso sono qui. Mi interessa solo questo e voglio dare al Napoli tutto me stesso».

Hai parlato tanto con Mazzarri in questi giorni. Che impressione hai avuto?

«Sono lieto che mi stia dando tanta attenzione. So che ha avuto belle parole su di me, sulle mie caratteristiche tecniche e questo non può che farmi felice. Siamo all'inizio ed è anche giusto che un allenatore guardi con maggiore curiosità i nuovi arrivati. Io mi trovo benissimo con Mazzarri e sposo in pieno la sua filosofia. Ma adesso spetta a me dimostrare di poter entrare nei suoi piani».

Che Napoli hai trovato rispetto al recente passato?

«Devo dire che in pochi mesi ho visto una squadra ed una Società che hanno fatto passi da gigante. In poco tempo il Napoli è cresciuto sia tecnicamente che come struttura di Club. Mi sento in una squadra importante e sono certo che potremo lottare con le prime. Il gap si è notevolmente assottigliato, il Napoli è lì, vicino alle big e potrà dire la sua fino alla fine».

Hai giocato con Cavani a Palermo: chi meglio di te può presentacelo...

«Lui è un fenomeno sotto il profilo della corsa e della resistenza. Ha capacità tecniche e fisiche incredibili. Sa fare la due fasi, offensiva e difensiva, con la stessa intensità. L'anno scorso ha segnato anche gol importanti. Lo avete visto, non c'è bisogno che spieghi io il talento di Cavani. È un giocatore di grande classe che darà al Napoli ancora maggior qualità».

Personalmente cosa ti aspetti da questa stagione?

«Per me, ripeto, la cosa principale era poter tornare al Napoli. Fatto questo, adesso sono pronto a tutto. So che giocherò in un gruppo che l'anno scorso ha fatto benissimo e che merita la priorità e un plauso per quanto ha saputo costruire. Io entro con molta umiltà ma anche con la consapevolezza di potermi esprimere al meglio. La fiducia di Mazzarri mi fa sentire importante. Avremo tre competizioni e ci sarà bisogno di tutti. Il mio desiderio era vestire la maglia azzurra. Adesso voglio solo dare il massimo».