Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, Grava: "Mazzarri è il segreto di questo Napoli"

Napoli, Grava: "Mazzarri è il segreto di questo Napoli"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
venerdì 5 febbraio 2010, 21:092010
di Antonio Gaito

Gianluca Grava è tornato ad essere uno dei beniamini dei tifosi del Napoli. Una seconda giovinezza per il difensore partenopeo, protagonista della rinascita dalla C alla A, che ha raccontato il suo momento magico che lo ha visto essere costantemente tra i migliori in campo. Ecco quanto evidenziato da Tuttonapoli.net: "E' tutto merito di Mazzarri. Lo stimo tantissimo e credo che questo sia solo l'inizio di una grandissima carriera. E' un grande motivatore ed ha il pregio di saper preparare le gare nei minimi particolari a prescindere dall'avversario di turno. Per lui non esistono partite semplici. Rispetto agli altri tecnici cura anche i fondamentali che si imparano alla scuola calcio. Sono rinato.

Negli scorsi anni non riuscivo ad esprimere il mio potenziale perchè venivo adattato in ruoli di non mia competenza. E' ovvio che mi assumo le mie responsabilità ma adesso gioco meglio anche perchè sento la fiducia dell'allenatore. Sono un difensore, non un calciatore offensivo e questo Mazzarri l'ha capito benissimo. Mi sento davvero sereno. Ho marcato tantissimi attaccanti di grande livello ma non so dire chi era il più difficile da arginare visto che ognuno è pericoloso in base alle proprie caratteristiche. Ad Udine ci saranno tantissimi sostenitori azzurri e sarà un po' come giocare in casa ma non dobbiamo affatto sottovalutare l'impegno. Bisognerà affrontare i friuliani con la cattiveria ed umiltà di sempre".