Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, Hamsik. "Serve la vittoria, ci manca da tanto"

Napoli, Hamsik. "Serve la vittoria, ci manca da tanto"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
venerdì 26 febbraio 2010, 14:422010
di Vincenzo Vitiello

Marek Hamsik ai microfoni di Marte Sport Live in onda su "Radio Marte" ha rilasciato un'intervista in cui parla del prossimo impegno del Napoli, al San Paolo, contro la Roma.
Il centrocampista svela che la prossima settimana dovrà incontrarsi con la Società per il rinnovo contrattuale e sottolinea che la squadra azzurra, nella gestione De Laurentiis, non ha mai battuto la squadra giallorossa:

"Due pareggi all'Olimpico, due sconfitte al San Paolo. Adesso dobbiamo provarci, sarà difficile".

Hamsik non si fida di una Roma incerottata:
"Lotta per lo scudetto, ha grandi valori, De Rossi è un campione assoluto e la gara va preparata alla perfezione".

Il Napoli ha un solo imperativo:
"Serve la vittoria, ci manca da tanto".

Magari con un golletto di Hamsik, a digiuno da 72 giorni:
"Ho fame". E' un periodo un po' così: "Gira male, ho almeno due o tre occasioni in ogni partita, ma la palla non entra. Ho fatti tanti gol in avvio, poi mi sono fermato, devo migliorare in questo senso". La 'maledizione', insomma, va spezzata. Magari con l'apporto di Lavezzi: "Il Pocho è fondamentale per noi. Siamo contenti che sia tornato a disposizione".

Avanti così, insomma. Marek prenota la gemma. Magari da dedicare al figlio Christian:
"Ho un tatuaggio con il suo nome. La vita da papà è fantastica. La notte - però - si dorme tranquilli. Io, Martina e Christian".

Domenica, invece, dovrà essere sveglio e carico:
"Mi piacerebbe sbloccarmi, ma conta che il Napoli conquisti i tre punti, solo così possiamo restare nel gruppo delle squadre che lottano per la Champions".

Hamsik ha già pronto il 'voto' per il quarto posto:
"Mi faccio la cresta azzurra"

Che ormai è il suo colore. Nonostante la corte di big del calibro di Inter e Chelsea:
"Fanno piacere questi attestati di stima, ma io sono tranquillissimo. Devo incontrarmi la settimana prossima con la società per il rinnovo del contratto. Non vedo l'ora di firmare". Perché il binomio è indissolubile. "Porterò in alto la bandiera del Napoli anche ai Mondiali. Il 24 giugno affronterò l'Italia, speriamo ci siano tanti compagni di squadra. Sarebbe molto bello".