Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Nela: "Chi rileverà la Roma? Tutte le strade sembrano portare ad uno..."

Nela: "Chi rileverà la Roma? Tutte le strade sembrano portare ad uno..."TUTTO mercato WEB
© foto di Andrea Pasquinucci
giovedì 23 dicembre 2010, 09:532010
di Redazione TMW.
fonte Marco Reda per Vox Populi Romani

La redazione di "Vox Populi Romani" ha intervistato Sebastiano Nela, difensore della Roma Campione d' Italia stagione 1982-'83, chiedendogli un parere sul 2010 giallorosso:
L' anno scorso tutto sommato è andato bene. Questa stagione (2010-2011) è iniziata male ma la squadra si sta risollevando e si sta procedendo per il verso giusto.

Cosa c'è da migliorare, secondo lei, e cosa da riconfermare in vista del prossimo anno?
"Il passo fondamentale sarà aspettare il passaggio societario. Dopodichè dovranno esser fatte delle attente valutazioni su tutto l' ambiente A.S. Roma, dai dirigenti ai giocatori passando per l' allenatore".

Si avvicina l' apertura del mercato invernale: consigli per acquisti/cessioni?
"Credo che i giocatori che non hanno mai fatto parte veramente di questo gruppo possano tranquillamente partire. Anzi, ritengo che debbano farlo. Per quanto riguarda le entrate si può dire che dipenderà esclusivamente dalla disponibilità economica della società e tutto ciò passa per alcune cessioni da concretizzare".

In chiusura, chi sarà il nuovo presidente della Roma?
"Io ho la mia idea. Di tanti che si erano presentati ne son rimasti pochi. Tra sceriffi americani, cinesi, russi e via dicendo... chi è rimasto? Tutte le strade sembrerebbero portare a lui...".