Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Palermo, l'appello di Delio Rossi ai tifosi

Palermo, l'appello di Delio Rossi ai tifosi
sabato 8 maggio 2010, 13:152010
di Marco Gori
fonte palermo24.net

Protagonista della conferenza stampa odierna, il tecnico del Palermo, Delio Rossi, si è pronunciato sulla sfida che vedrà i rosanero, domani, impegnati al Renzo Barbera contro la Sampdoria di Del Neri per il delicato scontro Champions: "Domani è la partita, anche se non una finale perché poi andremo a giocare a Bergamo e per andarci con grandi speranze dobbiamo fare bene domani. Tuttavia - ha proseguito il tecnico - lasciamo stare le dichiarazioni di guerra o cose del genere. Del Neri? Non posso rispondere di parole che non sono mie ma - ha continuato Rossi - prendo atto della sua sicurezza. Anche io preparo le gare per vincere e non vedo perché non debba farlo lui. Noi ce la giochiamo, se saranno più bravi loro, allora, tanto di cappello. Cassano? Non è l'unico pericolo della Sampdoria, è un giocatore importante ma i blucerchiati hanno fatto bene anche senza di lui". Domani Miccoli e compagni potranno contare sul calore di oltre trentamila tifosi: "Il pubblico ci riempirà di amore che spero venga trasformato in energia positiva. La Sampdoria è una buona squadra ma di buone squadre ne abbiamo già affrontate altre. A parità di qualità tecniche a fare la differenza è la testa - ha continuato il tecnico rosanero - e noi stiamo lavorando sotto questo aspetto.

Anche se questa partita si prepara da sola. Zamparini ha detto di evitare i fischietti? Sono d'accordo - ha affermato Rossi - domani più che tifare contro c' è da riempire d'amore la nostra squadra". E' una delle poche volte in cui a giocarsi la Champions ci sono due outsider del campionato e Rossi mette in chiaro che "se siamo a questi livelli è per merito nostro. Siamo stati bravi noi e non le grandi a sbagliare la stagione. E' la partita che può fare la storia? Non dobbiamo pensarci, di queste partite ce ne dovranno essere altre e speriamo che questa sia la prima di una lunga serie. Se si vuole diventare grandi bisogna abituarsi all'idea - ha detto -. Io ho sempre lavorato sulla testa, sulle gambe e sulla tecnica a 360 gradi, secondo me la squadra farà una grande gara. In caso di vittoria saremo contenti, altrimenti - ha concluso - lavoreremo per migliorarci". (palermo24.net)