Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Palermo, Miccoli: "Deluso dalle scelte di Lippi"

Palermo, Miccoli: "Deluso dalle scelte di Lippi"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
lunedì 3 maggio 2010, 22:122010
di Riccardo Mancini
fonte palermo24.net

Il quarto posto è un affare tra Palermo e Sampdoria. Ormai non ci sono più dubbi, ma solo certezze. E il match tra le due contendenti si avvicina. Domenica, allo stadio Renzo Barbera, mister Delio Rossi ha la possibilità di superare i blucerchiati e di far sognare ancor di più il pubblico rosanero. Anche il capitano dei siciliani, Fabrizio Miccoli, è consapevole dell'importanza del match: "E' la partita più importante per il Palermo. Sarà l'evento più bello da affrontare anche se secondo me bisognerà affrontarlo con tranquillità e lavorando come abbiamo sempre fatto per dare il meglio. Cosa ha il Palermo in più della Samp? Non so se il Palermo abbia qualcosa in più o in meno - prosegue Miccoli - siamo due squadre complete che giocano bene a calcio e abbiamo fatto un grandissimo campionato. Cassano? Non penso che lo sentirò, a meno che giovedì o venerdì non gli venga la febbre...(sorride,ndr). Scherzi a parte, spero di incontrarlo domenica.

Giochiamo in casa, i tifosi ci aiuteranno. La partita non è facile, loro hanno dimostrato di essere una buona squadra riuscendo a vincere anche all'Olimpico. Può succedere di tutto, speriamo di giocare come sappiamo e di essere sfrontati, tranquilli e sereni senza pensare al fatto di poter scrivere la storia. E' una delle partite più importanti della mia carriera, spero di fare bene e di entrare nella storia rosanero come squadra e di centrare la Champions". Miccoli non andrà ai Mondiali: "Ormai ne sono certo. Ci avevo sperato, lo confesso, anche alla luce delle mie prestazioni, ed un pò ci sono rimasto male. Ma va bene così. Ora penso solo alla mia famiglia, al Palermo e a me stesso. Faccio comunque un grande in bocca al lupo ai miei colleghi...".