Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Pinilla rivolta la gara: il Parma affonda

Pinilla rivolta la gara: il Parma affondaTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
sabato 11 dicembre 2010, 19:512010
di Andrea Losapio

Il Parma scende al Barbera per dare un po' di continuità ai propri risultati, dopo la vittoria - fortunata - ottenuta nel match di domenica scorsa contro l'Udinese. Il Palermo deve riscattare la brutta sconfitta con il Napoli, giunta negli ultimi minuti grazie alla rete di Maggio. Il fattore casalingo non si fa sentire al settimo minuto: corner di Giovinco, testa di Lucarelli e i gialloblù sono già avanti. Pastore non accende la luce nel primo tempo, con i rosanero che soffrono della mancanza di un centravanti di peso che possa dare un senso ai lanci che piovono dalle retrovie. In questo quadro è Angelo ad andare a un soffio dal secondo gol con un diagonale che mette i brividi a Sirigu.
Nel secondo tempo è proprio Pastore a pagare con la sostituzione, con Pinilla che va a posizionarsi al centro dell'attacco, con Miccoli e Ilicic che lavorano ai suoi lati. E' Nocerino, però, a cambiare la partita: la sua discesa spacca in due la difesa ducale: il centrocampista chiede e ottiene il triangolo a Ilicic, che impreziosisce l'azione con un tacco a smarcare Nocerino davanti a Mirante.

Il portiere gialloblù ci mette i pugni, ma sul rimbalzo è bravo e fortunato Nocerino, che riesce a servire casualmente Pinilla, il quale deposita nella porta vuota. I siciliani sono trasformati nel secondo tempo e raddoppiano subito. Lancio lungo per Pinilla, che agisce da sponda per Miccoli: strepitoso destro che buca Mirante.
La difesa del Parma balla almeno in altre due occasioni, con Mirante che prima sbaglia l'uscita, poi può solo guardare il sinistro di Ilicic stamparsi sulla traversa.
Non è spettatore pagante Sirigu, che chiude la saracinesca in faccia a Crespo con un riflesso strepitoso, poi devia il pallone di Candreva in angolo. C'è il tempo di contestare per i gialloblù, con Ilicic che prende la palla di mano al limite dell'area: difficile dire se il fallo è dentro o fuori, quel che è sicuro è che lo sloveno tocca col braccio in maniera volontaria, l'arbitro fa proseguire.
Parma sbilanciato, il Palermo regala la terza esultanza con Kasami, che di testa manda all'angolino con la complicità di Zaccardo, blindando il match sul tre a uno.