Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sampdoria, Guberti: "Non capita tutti i giorni di realizzare due gol"

Sampdoria, Guberti: "Non capita tutti i giorni di realizzare due gol"TUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Fornasari
lunedì 6 dicembre 2010, 10:202010
di Redazione TMW.
fonte Sampdoria.it

Una doppietta l'esterno della Sampdoria, Stefano Guberti, l'aveva realizzata soltanto una volta in carriera. Serie B, stagione 2007/08 quando addosso aveva la maglia dell'Ascoli e - guarda caso - bucò in due occasioni proprio il Bari, all'epoca non ancora sua ex squadra. La prima in Serie A, la prima con la maglia della Sampdoria, invece, ha per Stefano un sapore particolare. "Non capita tutti i giorni di realizzare due gol nella stessa partita - sorride l'esterno mancino -. Sono contento perché queste due reti sono servite a chiudere una partita che volevamo vincere per voltare pagina dopo l'uscita dall'Europa. Ringrazio la mia fidanzata e mia sorella che avevano previsto un mio gol, ne ho realizzati addirittura due: la mia dedica è per loro".

Ricordi. "Dispiace aver punito proprio il Bari, una squadra alla quale sono rimasto legato e dove ho trascorso sei mesi importanti, ricchi di soddisfazioni e culminati due stagioni fa con la promozione in Serie A - aggiunge il centrocampista di Villamassargia -. Proprio per questo mi è sembrato giusto non esultare, ma i tifosi blucerchiati sanno quanto tenga a far bene per questa società che ha creduto in me e che voglio ripagare con prestazioni positive sul campo".

Tiro. Il primo dei due gol odierni è stato una perla di tecnica e precisione. "Credo che quando si ha la possibilità di provare la giocata sia giusto tentare e pazienza se non sempre va bene - spiega il numero 8 -. Perché non provo più spesso quel tipo di conclusione? Perché spesso gli avversari raddoppiano la marcatura e non è facile trovare lo spazio per andare al tiro".

"Contava vincere - prosegue - soprattutto per superare la delusione dell'eliminazione dall'Europa. Credo che la risposta sia stata quella giusta: senza dubbio avevamo di fronte una squadra in difficoltà, ma in questo campionato non ci sono gare facili, quindi questi tre punti vanno letti in maniera positiva".

Impegni. Se lo sciopero indetto dall'assocalciatori sarà revocato, domenica il Doria sarà impegnato a Brescia, quindi si preparerà ad affrontare il derby in programma nell'ultimo turno prima della sosta natalizia. "Spero che domenica si giochi regolarmente - conclude Guberti -. Il Brescia sta attraversando un momento difficile, sarà una sfida impegnativa. Al derby penseremo successivamente: è una sfida alla quale teniamo tanto quanto i tifosi. Nell'unico derby che ho giocato ho vinto: speriamo di festeggiare anche quest'anno".