Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sciopero, Beretta: "Da Alta Corte un invito al buon senso"

Sciopero, Beretta: "Da Alta Corte un invito al buon senso"TUTTO mercato WEB
© foto di Image Photo Agency
mercoledì 1 dicembre 2010, 21:182010
di Antonio Gaito
fonte Repubblica

"Lo sciopero rappresenta una richiesta improvvida e contro gli utenti. Lo Alta Corte deciderà autonomamente, ma l'orientamento che avviamo colto è quello di esercitare un senso forte di responsabilità e buon senso tra le parti". Il presidente della Lega, Maurizio Beretta, si è detto così soddisfatto dell'audizione davanti alla Alta Corte del Coni che ha convocato Lega e Aic in merito sul contenzioso sul rinnovo del contratto dei giocatori. "E' stato una opportunità interessante per illustrare lo stato della trattativa e le ragioni delle nostre richieste - ha spiegato - l'Alta corte si è dimostrata molto attenta dei contenuti e condivide le nostre opinioni.

C'è stato un invito ad esercitare il buon senso perchè pensiamo che l'intesa è a portata di mano, basta uscire dagli schemi tattici di scarso respiro". Quanto alle parole di Campana sulla possibilità di revocare lo stop visto che mancano 10 giorni alla data scelta dal sindacato, Beretta ha sottolineato che " prendo atto positivamente di questa dichiarazione. Ci sono i tempi per costruire la revoca dello sciopero. Una settimana e mezzo e più che sufficiente se prevale il buon senso per definire un accordo che soddisfi tutte le parti."