Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Serie A, Bari-Milan 0-2

Serie A, Bari-Milan 0-2TUTTO mercato WEB
© foto di Alberto Fornasari
domenica 21 febbraio 2010, 22:402010
di Matteo Magrini

Un buonissimo Milan batte il Bari in un San Nicola strapieno e prova a rilanciarsi nell'inseguimento all'Inter. Prova solida, concreta e deciso per gli uomini di Leonardo che fin dai primi minuti prendono in mano la partita soffocando il gioco solitamente arioso della squadra di Ventura. Le occasioni da goal non sono molte, ma i rossoneri controllano costantemente i ritmi della gara e il vantaggio arriva al 43' con quello che sta diventando un vero e proprio marchio di fabbrica. Cross dalla sinistra di Ronaldinho per la semirovesciata di Borriello che batte Gillet. I secondi 45' iniziano col tentativo di reazione da parte del Bari, ma proprio nel momento di maggior pressione dei pugliesi arriva il raddoppio del Milan. Ancora una volta è Dinho a ispirare la rete.

Il brasiliano con un numero in area si libera al tiro e sulla respinta di Gillet Pato a bravo a coordinarsi e a calciare al volo in porta. Da quel momento i rossoneri si limitano a mantenere il possesso palla anche se all'88' il Bari ha la migliore delle occasioni per accorciare le distanze. Dal dischetto però Barreto si fa ipnotizzare da Abbiati. E' il segno evidente di una serata storta per gli uomini di Ventura, mentre per il Milan è l'apoteosi. Adesso l'Inter è sette punti e mercoledì nel recupero di Firenze il Milan avrà la grande occasione per portarsi a meno quattro.