Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

SONDAGGIO TMW - Mercato, altro scettro per l'Inter

SONDAGGIO TMW - Mercato, altro scettro per l'Inter TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
lunedì 8 febbraio 2010, 12:152010
di Alessio Calfapietra
quasi 20.000 i votanti

Il ritornello inizia ad essere stancante: Inter prima in tutto. In attesa del quinto titolo consecutivo e della sfida verità di Champions contro il Chelsea, l'Inter si aggiudica anche il primato di squadra più abile nell'ultima sessione di calciomercato. I nostri lettori, accorsi in massa a cliccare il sondaggio, assegnano ai nerazzurri ben il 38,4% dei consensi, Pandev - per di più gratis - e Mariga sono infatti colpi da applausi a scena aperta. Al secondo posto, al 9.5%, la Fiorentina ed il suo full di acquisti - Felipe, Bolatti, Ljajic, Keirrison e Seferovic - e chissà quali sarebbero state le percentuali se Cassano si fosse vestito di viola.

In terza posizione, a sorpresa, si staglia la Lazio, un 9.4% motivato dall'indubbio valore dei giocatori arrivati a Formello, per i risultati sul campo occorre aspettare ancora del tempo. Segue il Milan a quota 9%, operazione Mancini che però lascia diversi dubbi agli addetti ai lavori e soprattutto a Silvio Berlusconi. A seguire tutte le altre: segnaliamo il Napoli al 7.4%, la Roma al 5.8%, il Genoa al 5.4% e la Juventus che sconta la scarsa incisività del suo operato anche sul fronte sondaggi, un 3.7% che viene battuto, solo per fare un esempio, anche dal Catania che sta lottando, brillantemente, per salvarsi.