Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Spagna, Puyol: "Il gol su schema consigliato da me"

Spagna, Puyol: "Il gol su schema consigliato da me"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 8 luglio 2010, 22:302010
di Riccardo Mancini
fonte repubblica.it

Autore del gol decisivo ieri contro la Germania, Carles Puyol ha parlato dello schema vincente su corner: "Il gol di ieri? E' una giocata che facciamo spesso nel Barcellona. Mi ricordo che ci è riuscita anche quando abbiamo vinto per 6-2 a Madrid contro il Real. Quando Del Bosque ci ha spiegato com'era la difesa a zona della Germania, gli ho detto che dovevamo provare anche in nazionale questo schema".

Carles Puyol si confessa dal ritiro della Spagna, dove parla della prodezza che ieri a Durban ha proiettato le furie rosse nella finale del Mondiale. "E' stato un giorno storico per il calcio del nostro paese - dice ancora Puyol - e addormentarmi ho avuto bisogno di prendere una pasticca per quanto ero eccitato. Ora siamo coscienti che la gente ci chiede un altro sforzo, quello più importante. Sarebbe una gioia da impazzire per noi, e per tutti gli spagnoli".

"Tornando al gol - dice ancora il n. 5 della 'Roja' - di solito Xavi la mette molto bene, e io cerco di liberarmi per colpire verso la rete avversaria: è andata bene".

Secondo Puyol "quella contro la Germania è stata una partita perfetta, e avremmo meritato di vincerla con più gol. E' stata la nostra migliore prestazione in questo Mondiale, e vorrei che si tenesse conto che davanti avevamo una grande avversaria". Ora c'è l'Olanda: "pensavamo di trovare il Brasile, l'Argentina o la Germania - dice Puyol - ma se ci sono arrivati loro, vuol dire che se lo sono meritato".