Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Stankovic lancia l'Inter: "Non si molla nulla"

Stankovic lancia l'Inter: "Non si molla nulla"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 30 dicembre 2010, 22:072010
di Riccardo Mancini

"Il 2010 è e sempre sarà indimenticabile" - esordisce così Dejan Stankovic nella sua lunga intervista ai microfoni di Inter Channel - "Abbiamo scritto la storia nerazzurra, del calcio italiano in Europa e nel mondo - riporta il sito ufficiale del club meneghino -. Resterà sempre nelle nostre menti e nei nostri cuori. Scegliere la vittoria più bella è impossibile, perché non c'è. Ogni trofeo che abbiamo alzato è stato qualcosa di perfetto. Chiaramente, visto che mancavano da tanti anni, prima la Champions e il Mondiale per club hanno un'importanza speciale; il successo di Abu Dhabi ha chiuso un anno nel quale abbiamo vinto tanto e coronato un percorso iniziato tanti anni fa. Dispiace per la Supercoppa europea ma, se dovevo sacrificare qualcosa, accetto di aver sacrificato quella".

Il 2011 potrebbe essere l'anno di uno scudetto in rimonta? Dejan non si tira indietro, anzi... "Non si molla nulla. Ci sono stati dei cambiamenti e i cambiamenti portano sempre una reazione positiva. Il gruppo è sempre lo stesso e ha tanta voglia di vincere, ha tanta esperienza, sa come affrontare le situazioni che il calcio propone. Ne parlavamo con Leonardo durante la prima riunione: abbiamo due gare da recuperare, facciamo sei punti e siamo lì, gli altri inizieranno ad aver paura".

Il primo allenamento dopo la pausa di Natale non è stato solo il primo di Leonardo alla guida della squadra, ma anche una vera festa del popolo nerazzurro. "Li ringrazio davvero. Vittoria dopo vittoria ci sono sempre vicini, è cambiato l'allenatore e sono venuti subito qui, ad Appiano, per sostenere la squadra. I nostri tifosi hanno calore e spirito vincente, ma non avevo dubbi e mai ne avrò".

E per il 2011 che cosa si augura Dejan? "Niente di particolare, tanta salute a noi dell'Inter e alle nostre famiglie... magari uno scudetto in rimonta... ".